26 giugno 2017 Insieme al Policlinico di Tor Vergata: servizi migliori e una gestione più efficiente Dopo i protocolli già conclusi con la Sapienza, il Campus Bio medico e la Cattolica diamo un nuovo corso anche a questa struttura. È finita l’epoca dove ogni pezzo andava per conto suo. La sanità del Lazio oggi si poggia su regole certe e su una programmazione condivisa. L’obiettivo è sempre lo stesso: migliorare i servizi per i cittadini

L’accordo con il policlinico di Tor Vergata firmato oggi rappresenta un passaggio fondamentale per il nuovo sistema della salute del Lazio: dopo i protocolli già conclusi con la Sapienza, il Campus Bio medico e la Cattolica  e mettiamo fine al paradosso di una Regione in regime di commissariamento, che per strutture di rilievo come questo ospedale non poteva contare su regole certe.

Un nuovo corso per questa struttura, ecco cosa cambia grazie all’accordo:

  • potenziamo l’offerta sanitaria del Policlinico: quello di oggi è un passaggio fondamentale per arrivare al riconoscimento di istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) e Dea di II livello per rendere Tor Vergata una struttura di riferimento su tutto il territorio di Roma e su un quadrante della città più fragile e carente di servizi.
  • regole certe nel rapporto regione-università: abbiamo firmato il decreto per la realizzazione di un reparto di ostetricia e ginecologia e di un reparto di neonatologia (unità perinatale di I livello) e potenziamo la ricerca e la formazione del personale sanitario.
  • per la prima volta teniamo la spesa sotto controllo: con questo accordo definiamo regole certe per raggiungere l’equilibrio di bilancio del policlinico di Tor Vergata. Il cuore del protocollo che firmiamo è, infatti, proprio un criterio di disavanzo programmato stabilito annualmente in base ad un piano di rientro approvato in sede regionale, di cui si farà carico la stessa Regione. Eventuali esuberi dal disavanzo programmato invece saranno a carico dell’università.

Una nuova fase per la sanità del Lazio. La firma di questo protocollo e di quelli con gli altri policlinici universitari si inserisce in una serie di azioni e scelte strategiche che stanno cambiando volto alla sanità della nostra regione.  È finita l’epoca dove ogni pezzo andava per conto suo. La sanità del Lazio oggi si poggia su regole certe e su una programmazione condivisa.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica