17 gennaio 2017 Ferrovie ex concesse: tutto sta avvenendo nel rispetto delle regole Alcune precisazioni a seguito di quanto pubblicato da un articolo in merito all’affidamento della gestione delle ex ferrovie concesse di proprietà regionale: Roma-Lido, Roma-Civita Castellana Viterbo e Roma-Giardinetti

In merito a quanto pubblicato in un articolo relativo all’affidamento della gestione delle ex ferrovie concesse di proprietà regionale,  si precisa che insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e con la società pubblica RFI Spa, del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, è stato sottoscritto un accordo di programma nel rispetto di quanto indicato dall’ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie), per l’affidamento della manutenzione ordinaria e straordinaria delle infrastrutture delle ferrovie ex concesse Roma-Lido e Roma-Civita Castellana Viterbo.

Per quanto riguarda la ferrovia Roma-Giardinetti, inoltre, si precisa che la parte rimanente della linea, dopo l’entrata in esercizio della Metro C che si sovrappone per gran parte della tratta, sono iniziate le procedure per il passaggio della linea al Comune di Roma. Quindi, nel rispetto della legge e a seguito delle comunicazioni dell’ANSF riguardo alla necessità dell’uniformità manutentiva a livello nazionale, la Regione ha stipulato l’accordo con Ministero e RFI.

Alla luce delle indicazioni ministeriali in tal senso, risulta del tutto pretestuoso parlare di mancanza di rispetto delle regole del libero mercato, a maggior ragione perché l’affidamento ad Rfi riguarda le infrastrutture, e non il servizio, il cui affidamento ad Atac è stato prorogato fino al 2019 secondo quanto previsto dalle normative comunitarie e nazionali in materia.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica