30 aprile 2013 Via la politica dalle scelte sulla sanità. I dirigenti saranno selezionati da un’Agenzia esterna Se vado a farmi curare da un medico non gli chiedo quali sono le sue idee politiche o chi sono i suoi amici, voglio solo che sia il più bravo. Selezionare le persone giuste è il primo passo per nuovo modello e per restituire la fiducia ai cittadini

Parte la rivoluzione del merito e delle competenze per la sanità del Lazio.

Abbiamo approvato nuove norme per la nomina dei direttori generali di Asl, aziende ospedaliere e istituti di ricovero. Vogliamo valorizzare il merito e il valore delle persone, basta con le logiche di appartenenza politica che hanno devastato il sistema sanitario regionale. Se vado a farmi curare da un medico non gli chiedo quali sono le sue idee politiche o chi sono i suoi amici, voglio solo che sia il più bravo.

Per questo abbiamo voluto eliminare l’influenza della politica nelle scelte sulla sanità.

A valutare le domande degli aspiranti sarà una commissione formata da tre esperti nominati dall’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. La Regione avrebbe diritto a nominare due suoi rappresentati in questa commissione, ma ha rinunciato ad esercitare questo potere.

Novità anche per quanto riguarda la trasparenza: prima le domande dei candidati erano in formato cartaceo, ora tutti i curricula saranno messi on line.

Apriamo una stagione nuova, andremo avanti con i provvedimenti ma intanto mettiamo una pietra miliare per la costruzione di nuova classe dirigente della sanità basata sulla qualità.

Selezionare le persone giuste è il primo passo per nuovo modello e per restituire la fiducia ai cittadini.

Puoi partecipare alle selezioni fino al 3 luglio, per scoprire come clicca qui


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet