8 novembre 2012 Alla Regione c’è una casta che non se ne vuole andare Il Lazio sta rischiando di diventare la barzelletta d'Italia. Si sta violando un sacrosanto diritto dei cittadini e si bruciano decine di milioni di euro

Dopo la gioia della vittoria di Obama mi intristisce guardare alla situazione del Lazio, che rischia di diventare la barzelletta d’Italia, il simbolo di una Regione governata da una casta inamovibile che non se ne vuole andare.

E’ grave non solo perché si sta violando un sacrosanto diritto dei cittadini, ma anche perché si bruciano decine di milioni di euro perdendo ogni giorno occasioni importanti in settori chiave per la vita dei cittadini

Rinnovo il mio appello al Ministro Cancellieri affinché usi tutta la sua autorevolezza per poter arrivare al voto nel Lazio nelle date del 20 o del 27 gennaio.

E’ necessario ora tirare fuori un po’ di sano orgoglio e dimostrare che i cittadini del Lazio non accettano che gli venga scippato il diritto al voto.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet