9 novembre 2011 ‘Piccoli Maestri’ per la lettura Con l’utilizzo del computer, tanti ragazzi stanno perdendo il piacere della lettura. Per questo alla Provincia abbiamo sostenuto ‘Piccoli Maestri’ un luogo dove uno scrittore racconta una storia ai ragazzi per non perdere la tradizione orale della narrazione e perché tramandare la passione per la lettura è anche aiutare la scuola pubblica

Una scuola di lettura per ragazzi ispirata a quelle già esistenti a New York e Londra dove i ‘maestri’ sono i giovani scrittori italiani. Tutto questo è ‘Piccoli maestri’ al quale ha aderito proprio la Provincia di Roma assieme alla casa editrice Laterza.

“E’ un mecenatismo culturale”. Così Nicola ha descritto l’iniziativa. “C’è un grande bisogno di progetti come questo – ha detto – soprattutto per quel 51 per cento di giovani italiani che è fuori dal ‘letteralismo’. E’ bellissimo che il progetto nasca dalla volontà di questi giovani scrittori di voler dare qualcosa agli altri. Questo è un modello di società civile, un’idea di città ideale fatta anche di infrastrutture immateriali”.

Il progetto Piccoli maestri avrà come sua base i locali di Matemù, centro di aggregazione giovanile del Cies. Ognuno dei maestri scrittori ha scelto un libro che proporrà nella scuola di lettura agli studenti delle scuole medie secondarie che vi parteciperanno. Lo scrittore potrà svolgere la lezione sul libro scelto durante uno solo o più’ incontri della durata di 2 ore da svolgersi sempre nelle ore pomeridiane ogni lunedì’.

Il primo incontro,il 14 novembre, vedrà come maestra la scrittrice Elena Stancanelli che leggera’ ‘Franny and Zooey’ di Salinger. Ma numerosi saranno gli scrittori che si alterneranno fino al 19 dicembre.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica