16 aprile 2013 Una Regione pulita di cui fidarsi: le nostre norme “anticasta” Nel bilancio 2013 abbiamo approvato il pacchetto di norme "Per una Regione pulita di cui fidarsi" che prevede controllo sui fondi pubblici, trasparenza sulle spese del consiglio, taglio agli stipendi e abolizione dei vitalizi

Questa Regione prima che governata va salvata.

Per questo nel bilancio 2013 abbiamo approvato il pacchetto di norme anticasta “Per una Regione pulita di cui fidarsi” che prevede un controllo severo sui fondi dei gruppi del consiglio.

Grazie a questo provvedimento risparmieremo 230 milioni di euro per i prossimi tre anni e mezzo, che investiremo per i servizi per le persone, come gli 8 milioni di euro che abbiamo stanziato per il sociale e il fondo da 500mila euro per l’internazionalizzazione delle aziende.

Taglio agli stipendi e abolizione dei vitalizi

Gli stipendi dei consiglieri saranno abbassati da 8.100 euro netti al mese a 6.800, mentre l’indennità del presidente della Regione e del presidente del Consiglio regionale arriva a 7.800 euro al mese contro gli 11.400 euro del passato.

Addio a tutte le indennità di funzione e ai vitalizi per tutti. A chi già lo riceve, perché consigliere negli anni passati, verrà sospeso se condannato all’interdizione dei pubblici Uffici.

Spese dei gruppi su internet

I gruppi presenti in consiglio riceveranno 5000 euro per ogni componente, da destinare all’attività istituzionale sul territorio. Ogni spesa dovrà essere rendicontata, e se ciò non accadrà, ci sarà la sospensione del rimborso.

Anzi, i soldi non ‘tracciati’ dovranno essere restituiti. Tutto il flusso di denaro sarà monitorabile sul sito della Regione.

Conti pubblici sotto controllo

E poi una grande novità per la trasparenza. L’istituzione del Collegio dei revisori dei Conti: i suoi tre componenti saranno estratti a sorte dall’albo dei revisori e potranno controllare la solidità dei conti pubblici.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet