17 dicembre 2010 Apollo Pythios torna a casa

L’Apollo Pythios, ospitato da 62 anni a palazzo Valentini, torna a casa, nel comune di Ciampino per rimanerci per sempre. E’ la promessa fatta da Nicola durante l’inaugurazione della mostra ‘Ciampino archeologica. L’Apollo Pythios e i reperti dalla contrada Marcandreola’. Un percorso espositivo tra i reperti rinvenuti nel corso dei lavori dl sottopasso dell’Acqua Acetosa e quelli provenienti dello scavo eseguito nella seconda metà dell’800 per la realizzazione, sempre in zona, della linea ferroviaria Ciampino-Marino.

“Noi – ha detto Nicola – con grande gioia abbiamo favorito il ritorno di questa statua ma ovviamente siamo d’accordo a lasciarla qui a Ciampino perché è importante diffondere i reperti e promuovere cultura e questo atto vuole essere una valorizzazione delle amministrazioni comunali. Pazzo è chi, nel nostro Paese, non capisce che questi beni sono un immenso patrimonio e su tutto ciò non investe. Noi invece lo facciamo perché così si crea un buon sviluppo di cui ora l’Italia ha bisogno”.

“Questa mostra – ha aggiunto – è un altro tassello della voglia di valorizzare il territorio della nostra area metropolitana fatta di tantissime meraviglie e conferma l’unicità di ciò che c’è intorno a Roma. I reperti saranno il cuore del nuovo museo archeologico. E’ cultura e sviluppo, attrattiva turistica elavoro. Si può delocalizzare il lavoro, per produrre radioline o abiti, non si può delocalizzare questo patrimonio storico che costituisce valore aggiunto ed è il pilastro di un nuovo modello di sviluppo che guarda al futuro”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica