12 maggio 2011 Lo spazio pubblico in mostra

Dal 12 al 14 maggio incontri dibattiti, concorsi, premiazioni e seminari con architetti nazionali e internazionali. E’ la Prima Biennale dello spazio pubblico che propone un focus che va dalla progettazione partecipata alla rivisitazione dello spazio urbano. Tre giorni dedicati alla città e al suo cambiamento che si svolge tra Testaccio, negli spazi della facoltà di architettura di Roma Tre, e l’Acquario Romano di piazza Manfredo Fanti. Ad aprire i lavori, anche Nicola. La Provincia ha contribuito alla realizzazione della prima biennale dello spazio pubblico “perché abbiamo un drammatico bisogno di idee per un nuovo sviluppo – ha detto Nicola – nell’area metropolitana di Roma abbiamo avuto la perdita del bene collettivo, mentre nell’ambito dell’urbanistica abbiamo registrato ad una mortificazione dello spazio comune. Oggi la scomparsa dello spazio comune, della piazza condiziona la vita comune e anche la democrazia perché si annullano gli spazi dove ci si incontra. Lo spazio pubblico è un’ indispensabile scelta per far ripartire lo sviluppo”.

Lo spazio pubblico come matrice centrale della città è questo il filo conduttore della prima biennale dello spazio pubblico che ha come obbiettivo, tra l’ altro quello di coinvolgere il maggior numero di giovani architetti e di studenti.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet