15 maggio 2014 Vicini alla comunità valdese, diciamo no all’omofobia Rispondiamo con una ferma condanna e con il lavoro quotidiano che stiamo portando avanti con migliaia di giovani per la diffusione della cultura del rispetto dei diritti e delle identità di tutti

Le gravissime scritte contro gli omosessuali e la svastica apparse oggi sui muri della Chiesa Valdese di Roma rappresentano l’ennesimo attacco vergognoso che ci indigna profondamente.

A queste persone che pensano di intimidire e di fermare l’azione di quanti, come gli esponenti della Chiesa Valdese di Roma, si adoperano per fermare la violenza e l’intolleranza rispondiamo con una ferma condanna e con il lavoro quotidiano che stiamo portando avanti con migliaia di giovani per la diffusione della cultura del rispetto dei diritti e delle identità di tutti.

Esprimo alla comunità valdese di Roma la solidarietà mia e della Regione Lazio ribadendo con forza e convinzione tutto l’impegno per la promozione di progetti nelle scuole e nei luoghi di aggregazione per cancellare ogni forma di discriminazione.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet