22 gennaio 2016 Il Lazio per l’editoria: scopri il nuovo bando per far tradurre il tuo libro Va avanti il nostro impegno per sostenere i libri e l’editoria: sosteniamo la traduzione in altre lingue di opere e schede di lettura di opere pubblicate da non più di due anni. Scopri tutte le iniziative che abbiamo portato avanti in questi mesi per sostenere questo settore così importante

Oggi abbiamo presentato gli interventi che abbiamo messo in campo in questi mesi per sostenere l’editoria. Nel Lazio questo settore è rappresentato da ben 328 case editrici, circa il 17% del totale nazionale, e le persone che ci lavorano sono oltre 1.200La cultura è uno dei pilastri di un modello di sviluppo possibile. Ecco perché bisogna garantire in questo settore opportunità lavorando, tra l’altro, sull’internazionalizzazione. Anche e soprattutto in ambiti culturali bisogna saper ascoltare per poter cambiare. E’ quello che stiamo cercando di fare: ridare dignità a settori importanti della
vita culturale. La politica, dove può, deve intervenire, ed è quello che stiamo facendo.

Il nuovo bando: sosteniamo la traduzione in altre lingue di opere e schede di lettura. Il progetto, finanziato con i fondi dell’Assessorato allo Sviluppo Economico per l’internazionalizzazione, è pensato proprio per sostenere e promuovere la proiezione verso l’estero del sistema editoriale del nostro territorio attraverso la diffusione nei mercati stranieri di nuovi progetti editoriali. In particolare metteremo a disposizione dei contributi alle spese di traduzione di parte delle opere e/o delle relative schede di lettura.

Chi può partecipare al bando? Le piccole e medie imprese che abbiano come attività prevalente l’edizione di libri e sede legale e/o operativa nel territorio laziale, intenzionate a tradurre opere (o relative schede di lettura) pubblicate da non più di 24 mesi antecedenti la data di uscita del bando. Il bando sarà pubblicato nei prossimi giorni per dare l’opportunità a tutti di recuperare la documentazione e il materiale necessario per partecipare al bando.

Le domande dovranno essere presentate a partire dalle ore 12 del 15 febbraio 2016 tramite  GeCoWeb, applicativo che richiede il preventivo accreditamento dei soggetti richiedenti.

Qui tutte le info.

Le tante iniziative che abbiamo messo in campo: da New Book, il bando per sostenere la diffusione del libro digitale e della lettura grazie all’utilizzo dei nuovi media, a Io Leggo, che riparte in primavera e con cui abbiamo sostenuto lo scorso anno 31 iniziative di promozione del libro e della lettura finalizzate al mantenimento, rafforzamento e sviluppo del tessuto sociale.

Gli altri progetti che stiamo portando avanti. Proprio in questi giorni siamo al lavoro per favorire la partecipazione del settore laziale della graphic novel e dell’illustrazione a una delle principali fiere del fumetto a livello globale per la compravendita dei diritti d’autore, il 43° Festival International de la Bande Dessinée d’Angoulême dove verranno presentate al pubblico le eccellenze creative laziali, anche grazie a un catalogo di 50 autori di cui la Regione ha curato la stesura.

Tra le altre cose presente anche quest’anno saremo al Salone Internazionale del Libro di Torino e alla fiera Più libri più liberi  e promuoveremo la presenza di case editrici laziali anche alla Frankfurt Book Fair di ottobre, la principale fiera internazionale di scambio dei diritti.

 

 

 

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica