22 settembre 2017 A Formia la “Casa dei libri”: un posto bellissimo per fare comunità Un’inaugurazione è che stata possibile grazie alla collaborazione tra tre attori: il comune, l’Ater e la Regione, che hanno recuperato questi locali e li hanno messi al servizio dei cittadini. E non è un caso isolato. Su Formia la Regione sta investendo risorse importanti, per la cultura, lo sviluppo, l’offerta di nuovi servizi

Con i libri e con la cultura per generare comunità. Quella di oggi è una bella conquista per Formia e per i suoi cittadini. L’apertura della “Casa dei libri” è un segnale importante: significa che si punta sulla forza della cultura per promuovere e rilanciare un territorio e generare comunità.

Un’inaugurazione è che stata possibile grazie alla collaborazione tra tre attori: il comune, l’Ater e la Regione, che hanno recuperato questi locali e li hanno messi al servizio dei cittadini. E non è un caso isolato.  La nuova biblioteca nasce nel quartiere Scacciagalline (lotto ATER Rio Fresco): un’area ad alta densità abitativa, contraddistinta da indubbie criticità sociali e priva di luoghi per l’aggregazione delle persone. Il progetto vincitore di Io leggo “Un libro per tutti” riguarda la Casa dei Libri, biblioteca comunale destinata ai bambini da 3 a 10 anni. Saranno realizzate attività varie di promozione della lettura, tra cui una mostra dedicata ai bambini ipovedenti, affetti da autismo e da disturbi di apprendimento.

Su Formia la Regione sta investendo risorse importanti, per la cultura, lo sviluppo, l’offerta di nuovi servizi:

  • il progetto atelier Abc “antichi sentieri”. Qui a Formia, all’interno della Torre di Mola, ci sarà un centro di riferimento in ambito culturale per tutta la Provincia di Latina (1,2 mln di euro). Uno dei 5 atelier della cultura del Lazio.
  • Il progetto “Due Torri”, per “le strade del commercio del Lazio”. Un altro progetto bellissimo che sta per partire è quello finanziato grazie all’iniziativa “le strade del commercio del Lazio”. Mettiamo in rete 58 imprese per creare economia, ma anche occasioni di vita collettiva, qualità urbana e sicurezza.
  • Stanziati 200mila euro per l’adeguamento del Molo Vespucci a Formia (per l’attracco delle navi Laziomar), per garantire la continuità territoriale con le Isole Pontine.
  • Il Nuovo Ospedale del Golfo: abbiamo candidato la Regione Lazio a utilizzare i fondi della finanziaria nazionale per il nuovo ospedale del golfo. siamo fiduciosi che la risposta sarà positiva.

Queste azioni sono la dimostrazione che la sfida che abbiamo lanciato si può vincere. Mettiamo al centro i servizi, i diritti delle persone, la qualità e la valorizzazione dei nostri luoghi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet