29 dicembre 2013 Bilancio 2014: con i risparmi della lotta agli sprechi investiamo per chi ha più bisogno di aiuto Questa manovra ha tre obiettivi, da una parte continuiamo il risanamento dei conti, e dall’altra andiamo avanti con nuovi investimenti. E poi, il terzo pilastro: stare vicini alle persone e alle famiglie colpite dalla crisi

Approvato il bilancio della Regione Lazio per il 2014. Si tratta di un bilancio da 35 miliardi di euro, con una manovra effettiva di 18 miliardi di euro, al netto delle partite finanziarie e del disavanzo.

Riduciamo il deficit. Il debito commerciale cala dai 12 miliardi del 2012, a 9 miliardi nel 2013, per arrivare a 5,5 miliardi nel 2014.

15 miliardi di euro per i servizi. Investiremo 11 miliardi per la sanità e 575 milioni di euro per il trasporto pubblico (294 saranno ricavati utilizzando le risorse derivanti dall’extragettito sanitario).  Stiamo così uscendo finalmente dall’incubo della paralisi finanziaria.

Questa manovra ha due obiettivi, da una parte continuiamo il risanamento dei conti, e dall’altra andiamo avanti con nuovi investimenti, per le imprese innovative, per le infrastrutture per il territorio destinando maggiori risorse alla cultura, al turismo, all’agricoltura,  al sociale, al lavoro e alla formazione.

E poi un terzo pilastro. Siamo vicini a chi ha bisogno di aiuto. Nonostante la crisi, infatti, siamo riusciti a introdurre degli aiuti per i cittadini.

Chi è in difficoltà nel pagare i propri debiti fiscali, potrà rateizzarli fino a 60 mesi, non più solo 12.

Per le famiglie numerose, abbiamo bloccato l’aumento dell’addizionale Irpef.

E’ stato istituito un fondo di agevolazioni per i mutui sulla prima casa.

Novità anche per il bollo auto. Non lo pagheranno per tre anni i proprietari di veicoli non inquinanti di nuova immatricolazione.

Investimenti per le imprese. Saranno investite nuove risorse anche per imprese start up innovative e nel settore della creatività.

Questi interventi ‘taglia tasse’ sono possibili oggi grazie allo stanziamento di 12 milioni di euro ottenuti grazie alla lotta agli sprechi che abbiamo iniziato appena siamo arrivati alla Regione, con la cancellazione delle spese inutili, con i risparmi, con il taglio delle poltrone e la riorganizzazione delle società.

Un  fondo che va incontro all’esigenza di essere vicino alle famiglie più bisognose ed è anche  un valido sostegno per lo sviluppo.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica