8 gennaio 2016 Bilancio: favoriamo crescita, equità e servizi È un bilancio della svolta. Sono finiti i tempi bui in cui la Regione rischiava il default. Oggi finalmente i cittadini possono stare più tranquilli e avere maggiore fiducia nel futuro. Voglio ringraziare per il grande lavoro svolto in Commissione e in Consiglio la maggioranza e l'opposizione. Andiamo avanti così per sostenere la crescita, garantire l’equità e migliorare i servizi

Una pagina importante per il Lazio che finalmente sta cambiando e riparte. Voglio ringraziare per il grande lavoro svolto in Commissione e in Consiglio la maggioranza e l’opposizione. Il bilancio che abbiamo approvato sostiene la crescita, migliora i servizi e garantisce maggiore equità: è un bilancio della svolta. Sono finiti i tempi bui in cui la Regione rischiava il default. Oggi finalmente i cittadini possono stare più tranquilli e avere maggiore fiducia nel futuro.

Al lavoro per favorire la crescita e lo sviluppo del nostro territorio anche grazie alla programmazione unitaria, un mix tra fondi europei e risorse regionali destinati ai settori strategici della nostra economia. Tra le altre cose completeremo gli interventi per la viabilità già in corso e avviando nuovi cantieri come la Orte-Civitavecchia. Abbiamo previsto un programma straordinario da 81,6 mln di euro per l’edilizia scolastica e la Regione
quest’anno fa uno sforzo in più per garantire l’assistenza agli alunni disabili con 8,5 mln di euro, facendosi quindi carico del 50% di quanto veniva stanziato dalle province.

Un bilancio che mette al centro le esigenze dei cittadini e i servizi essenziali. Per la prima volta la quota regionale per il trasporto pubblico locale aumenta di 42 mln di euro passando da 292 mln a quasi 335 mln di euro, un supporto ulteriore da parte dell’amministrazione regionale per il tpl di Roma Capitale nell’anno del Giubileo ma anche un’occasione per migliorare e ammodernare il parco autobus scegliendo quelli meno inquinanti.  E c’è un’attenzione in più anche per le politiche sociali che beneficeranno quest’anno di 41 mln in più con uno stanziamento di 182 mln di euro tra risorse libere e trasferimenti statali e puntiamo sulle politiche attive per il lavoro e il contratto di ricollocazione.
Manteniamo l’impegno verso le famiglie. Abbiamo confermato anche per quest’anno l’esenzione
dall’aumento dell’Irpef per i cittadini che hanno un reddito fino a 35mila euro e i nuclei familiari con reddito fino a 50mila euro e almeno tre figli a carico o almeno un figlio disabile a carico. Ci avviamo verso la riduzione della pressione fiscale, un altro impegno che intendiamo mantenere dopo l’uscita dal commissariamento della sanità.

Per tutte le info e i dettagli sul bilancio vai qui.

Ringrazio la maggioranza e l’opposizione per l’apporto dato ai lavori d’aula e per aver consentito l’approvazione rispettando i tempi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica