28 luglio 2011 Bossi ha fallito e attacca il Quirinale

“Le ultime parole di Bossi – ha detto Nicola sono il timbro del loro fallimento storico, cioè di un leader che si è battuto per il federalismo, la modernizzazione dello stato e per il decentramento dei poteri in periferia”.

“Avendo fallito questo obiettivo si riduce ad accaparrarsi poltrone e posti ministeriali facendo spendere più soldi agli italiani, peggiorando la burocrazia e rimuovendo la grande scommessa di un’Italia federale”.

Per Nicola “Questa leadership è in declino, voleva cambiare l’Italia mentre si è ridotta solo a spartirsi posti di potere. Tutto ciò rende ancora più urgente una discontinuità totale, non solo con questa maggioranza, ma con una classe dirigente che ha fallito e sta portando l’Italia sull’orlo del baratro”. 

“Che poi si attacchi il presidente della Repubblica è inqualificabile, se l’Italia ha ancora un briciolo di stima e credibilità nel mondo è solo grazie al ruolo straordinario svolto da Napolitano”. 

“Io quello che dovevo dire sulla follia e lo spreco l’ho detto. L’unica novità nelle ultime settimane sulla vicenda dei ministeri è che è l’ennesimo punto sul quale la destra italiana è divisa”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet