24 maggio 2014 I nostri progetti per valorizzare il Cammino di Francesco, è un luogo straordinario Dalla tutela ambientale alla messa in sicurezza, alla manutenzione e al riordino della segnaletica dei 90 km di sentieri: sono tanti gli interventi che sosteniamo per migliorare l’offerta di servizi culturali e l’accoglienza. Nelle prossime settimane presenteremo il calendario di una serie di iniziative culturali che sosterremo in estate proprio a partire dal Cammino di Francesco

Troppo spesso, in questi anni, quando si parlava di idee per rilanciare lo sviluppo si dimenticava di guardare alla straordinaria ricchezza che sta ogni giorno davanti ai nostri occhi. Noi non vogliamo più guardare dall’altra parte.

Valorizziamo il Cammino di Francesco nella Valle Santa reatina. Si tratta di luoghi di grande bellezza sia dal punto di vista ambientale che artistico, posti straordinari segnati profondamente dalla storia e legati alle radici della spiritualità europea.

Le nuove risorse per questo posto straordinario. Grazie al nostro finanziamento saranno realizzati tanti interventi: dalla tutela ambientale alla messa in sicurezza, alla manutenzione, e al riordino della segnaletica dei 90 km di sentieri che attraversano i comuni di Rieti, Cantalice, Colli sul Velino, Contigliano, Greccio, Labro, Morro Reatino, Rivodutri e Poggio Bustone. In particolare mettiamo a disposizione del Comune di Rieti 600mila euro.

Il nostro impegno per questo territorio. Miglioriamo e ampliamo l’offerta di servizi culturali e di accoglienza del Cammino di Francesco anche grazie alle risorse della nuova programmazione dei fondi europei 2014 – 2020.

Puntiamo sul turismo. Siamo convinti che il la cultura, la valorizzazione delle produzioni enogastronomiche e la capacità di accoglienza siano una leva essenziale su cui investire per voltare pagina.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet