26 marzo 2014 Abbiamo cancellato 153 poltrone, per una spesa efficiente e senza sprechi Abbiamo trovato un’amministrazione che spendeva troppo e male, nonostante molte famiglie del Lazio vivano forti disagi economici e sociali. Per noi gli sprechi sono intollerabili, per questo abbiamo eliminato 153 poltrone inutili e costose

In questi anni tanti servizi sono stati eliminati, sempre più famiglie hanno affrontato una situazione economica difficile e hanno visto le istituzioni lontane e incapaci di ascoltare i loro bisogni e le loro richieste di aiuto. Solo un anno fa il Lazio era simbolo di corruzione, oggi invece siamo un esempio virtuoso di risparmio, tagli agli sprechi ed eliminazione di poltrone inutili: ne abbiamo già tagliate 153.

Ecco cosa è cambiato:

75 poltrone in meno nei consigli di amministrazione, siamo passati da 88 a 13. Erano uno spreco enorme e inaccettabile. In particolare:

  • Sviluppo Lazio, l’agenzia per lo sviluppo del territorio, è passata da 38 a 6 membri, tra consiglio di amministrazione e revisori dei conti
  • Laziodisu, l’ente per lo sviluppo allo studio, da 26 a 3
  • Asp, l’Agenzia di sanità pubblica che abbiamo chiuso, da 8 a 0
  • Aremol, Cotral patrimonio e Astral sono diventate un’unica società. Siamo passati così da 16 a 4 membri, tra amministratore unico e collegio sindacale.

78 poltrone in meno negli organi di controllo delle Asl, del collegio sindacale, degli organi di revisione dei consorzi di bonifica, dell’Istituto Jemolo, Irvit, Arsial e degli Enti regionali di gestione delle aree protette. Abbiamo istituito un revisore unico.

Basta agli uffici doppioni 
per favorire qualche amico, vogliamo garantire i diritti di tutti e non di qualcuno.

È la prima volta che il Lazio ha eliminato delle poltrone. È un grande risultato e vogliamo continuare così, senza ammettere eccezioni. Vogliamo trasformare gli sprechi e le spese per enti inutili in risorse a disposizione del territorio.

I bisogni dei cittadini e le difficoltà che incontrano ogni giorno devono essere l’unica ossessione di un buon amministratore. Vogliamo che questa istituzione diventi un esempio virtuoso di risparmio, un modello da seguire e di cui essere orgogliosi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica