12 settembre 2014 Una nuova Casa dell’agricoltura per essere ancora più vicini alle imprese e al territorio È la seconda in pochi mesi dopo quella che abbiamo inaugurato a Latina alla fine di luglio. Da oggi i cittadini potranno contare su un questa struttura per tutte le loro esigenze senza dover saltare da un ufficio all’altro. Scopri tutti i servizi che offre

Abbiamo aperto una nuova Casa dell’agricoltura, è la seconda in pochi mesi dopo quella che abbiamo inaugurato a Latina alla fine di luglio. Da oggi i cittadini  potranno contare su un questa struttura per tutte le loro esigenze senza dover saltare da un ufficio all’altro. Va avanti anche così il nostro impegno per ridurre la burocrazia e semplificare le procedure.

Si trova a Viterbo, in uno stabile dell’università della Tuscia, ed è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.

Una porta d’accesso unica per operatori, scuole e cittadini. Un luogo aperto e di confronto per tutti gli operatori del settore che sarà utile anche per dare orientamento alle start up e per promuovere e  valorizzare i prodotti tipici e tradizionali: dalle denominazioni di origine protetta ai prodotti a indicazione geografica protetta.

Tanti i servizi a disposizione, come lo sportello per offrire chiarimenti e informazioni su tutte le questioni più importanti: dalla normativa fitosanitaria al calendario venatorio e al decreto ‘Campolibero’, ma non solo. In questa struttura saranno attivati corsi, verranno rilasciati i tesserini fitosanitari e si potrà anche svolgere l’esame per ottenere il tesserino per l’abilitazione alla raccolta e conservazione dei tartufi.

Tra le altre cose ci sarà anche lo sportello dell’istituto Zooprofilattico, per offrire consulenza, assistenza e informazioni alle aziende zootecniche, promuovere il benessere degli animali e le attività di management aziendale. La casa dell’agricoltura terrà anche l’elenco dei vivai.

Case dell’agricoltura su tutto il territorio. Ne apriamo una per provincia e a Roma apriremo invece la Città dell’agricoltura. Saranno costruite tutte seguendo le  specificità e le caratteristiche dei diversi territori. A Frosinone apriremo invece Casa Lazio, un punto di riferimento utile ai cittadini che non dovranno più avere a che fare con 12 direzioni diverse.

L’avevamo detto e lo stiamo facendo. Non bastano solo nuove norme, le famose riforme che tutti
vogliamo vadano avanti e speriamo vadano in porto. E non basta neanche la semplificazione amministrativa, che pure stiamo portando avanti.

Per favorire la ripresa economica servono iniziative concrete la Casa dell’agricoltura che abbiamo aperto oggi va proprio in questa direzione. È un motore di promozione territoriale frutto della sinergia di diverse istituzioni impegnate a lavorare nella stessa direzione, per un nuovo modello di sviluppo fondato anche sull’agricoltura, che è un settore fondamentale per il Lazio.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet