5 dicembre 2016 Una nuova Casa della Salute a Ceprano, in provincia di Frosinone: torna la sanità sul territorio Le province e i territori sono quelli che in questi anni hanno più risentito dei tagli: oggi, con la Casa della Salute di Ceprano, facciamo un bel passo avanti per garantire l’assistenza in questo territorio con tanti servizi per non lasciare sole le persone che hanno bisogno di cure

Un altro impegno mantenuto: dopo le Case della Salute di Pontecorvo e Atina, apriamo la terza struttura in provincia di Frosinone e la dodicesima sul territorio del Lazio, e lo facciamo in uno dei luoghi della sanità che più ha risentito della stagione dei tagli: l’ex ospedale per acuti Ferrari, che fu chiuso con il dca 80/2010.

Una nuova struttura per le esigenze più immediate di cura sul territorio. Ora riapre, grazie a un investimento di 530 mila euro per una struttura importante che gravita sul distretto B di Frosinone con altri 5 Comuni coinvolti: Falvaterra, Pastena, Pofi, San Giovanni in carico e Strangolagalli e un bacino di oltre 21.000 abitanti.

Un modello che cambia completamente l’approccio alle cure e che è reso possibile dalla presenza di diversi professionisti sanitari all’interno della struttura grazie all’accordo con i medici di medicina generale: garantiamo servizi differenziati a seconda delle esigenze del territorio, integrando l’offerta con la presa in carico del paziente con patologie croniche e degenerative.

Ecco dove si trova la Casa della Salute di Ceprano, tutte le info anche sugli orari. La struttura si trova in Via Regina Margherita ed è aperta dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 18, il sabato dalle 7,30 alle 14.
Vai qui per tutte le info sulle altre Case della Salute  e i servizi a disposizione.

Tutti i servizi che offre:

  • area dell’accoglienza: dallo sportello informazioni sanitarie al punto unico di accesso (PUA) integrato per l’orientamento sociosanitario e l’accoglienza dei vari servizi distrettuali.
  • area del volontariato e della mutualità, con il coinvolgimento delle associazioni del territorio all’interno della casa della salute in appositi spazi, per attività sociosanitarie e di informazione ai cittadini
  • area di sorveglianza temporanea, con ambulatori attrezzati a disposizione dei medici di medicina generale e specialisti per la sorveglianza breve di persone con patologie che non richiedono il ricovero ospedaliero ma necessitano di prestazioni non erogabili a domicilio.
  • specialistica: attività di Allergologia, Angiologia, Cardiologia, Diabetologia, Endocrinologia, Fisiatria, Neurologia, Otorino, Oculistica, Ortopedia, Odontoiatria, Pneumologia, Urologia, Sportello prenotazioni per le prestazioni specialistiche (CUP), Centro prelievi, laboratorio analisi, ambulatorio infermieristico, attività di diagnostica per immagini (Ecografie) e Radiologia. Sono inoltre presenti il Centro di Salute mentale, il Consultorio familiare e la Riabilitazione Clinica Fisiatrica.

Continuiamo questa rivoluzione della sanità. Apriremo presto nuove Case della Salute a Bagnoregio, Aprilia e Labaro Prima Porta, per riequilibrare l’offerta di servizi di cura su tutto il territorio del Lazio.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica