28 febbraio 2017 Salve dalla chiusura le tre case rifugio della Città metropolitana di Roma La Regione ha assunto formalmente la competenza sulla gestione delle tre case rifugio per donne vittime di violenza della Città metropolitana di Roma Capitale. Con questo provvedimento viene assicurata anche la continuità dei servizi, la Regione ha stanziato 936mila euro per garantire il funzionamento e l’erogazione dei servizi nei prossimi 13 mesi

Scongiurata la chiusura delle tre case rifugio della ex Provincia di Roma: non potevamo permetterci di perdere tre esperienze di assoluta eccellenza del nostro territorio nella prevenzione e nel contrasto alla violenza di genere.

Assunta formalmente la competenza sulla gestione delle tre case rifugio per donne vittime di violenza della Città metropolitana di Roma Capitale. Per effetto dell’attuazione della riforma delle province la responsabilità amministrativa dell’ente metropolitano sulle tre strutture cesserà infatti il 28 febbraio. Con questo provvedimento la Regione ha assicurato la continuità dei servizi e ha stanziato 936mila euro per garantire il funzionamento e l’erogazione dei servizi nei prossimi 13 mesi.

La Regione Lazio finanzia attualmente 14 strutture antiviolenza nelle province di Roma, Latina e Frosinone. È attualmente aperto un bando pubblico regionale per l’apertura di 11 nuovi servizi 4 dei quali nelle province di Rieti e Viterbo, in modo da portare la rete regionale a comprendere complessivamente 25 strutture e a coprire l’intero territorio regionale.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica