2 maggio 2017 Civita patrimonio Unesco, un altro passo avanti in questa bella sfida Lo scorso 23 marzo la rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unesco ci ha confermato l’iscrizione della proposta nella lista propositiva italiana istituita nell’ambito della convenzione sul patrimonio mondiale. Una tappa fondamentale per proseguire in una sfida bella e difficile, che stiamo conducendo assieme a tanti cittadini e al fianco di altre istituzioni. Civita è il simbolo di una battaglia politica e civile sulla bellezza

Oggi annunciamo un primo, importantissimo risultato nella battaglia per il riconoscimento di Civita di Bagnoregio quale patrimonio Unesco: lo scorso 23 marzo la rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unesco ci ha confermato l’iscrizione della proposta “il paesaggio culturale di Civita di Bagnoregio“ nella lista propositiva italiana istituita nell’ambito della convenzione sul patrimonio mondiale. Vogliamo valorizzare Civita ma anche dare un grande segnale perché l’arte e la bellezza del paesaggio sono una bellissima opportunità per il territorio della nostra regione. Noi la chiamiamo l’economia  della bellezza: il rispetto attraverso la sua valorizzazione ma anche la fruizione. Civita di Bagnoregio e il Lazio  lo meritano, quindi oggi è un bel successo, continuiamo così per vincere questa grande sfida che promuoverà  il Lazio in tutto
il mondo.

Una tappa fondamentale per proseguire in una sfida bella e difficile, che stiamo conducendo assieme a tanti cittadini e al fianco di altre istituzioni. per questo voglio ringraziare il Mibact, il sindaco di Civita di Bagnoregio, l’associazione Civita, la rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unesco, gli intellettuali, gli artisti e gli studiosi che, assieme a migliaia di cittadini, hanno aderito all’appello e ci stanno accompagnando in questo percorso.

Civita è il simbolo di una battaglia politica e civile sulla bellezza. Il riconoscimento Unesco è solo una parte di quello che stiamo facendo per Civita. Vogliamo trasformare questo borgo in un simbolo per lo sviluppo intelligente dei territori e del paese e di una battaglia politica e civile sulla bellezza. Abbiamo portato a Civita tante manifestazioni artistiche e culturali e progetti di sviluppo.

Voglio ricordare almeno le due iniziative più importanti:

  • il progetto atelier “segni creativi”, uno dei 5 progetti che finanziamo attraverso il bando atelier arte bellezza e cultura e che abbiamo presentato proprio questo mese. L’investimento su Civita è di 1,2mln di euro per creare uno spazio destinato alle imprese culturali a Palazzo Alemanni che diventerà così il centro del fumetto, dell’animazione, dell’animazione, della scrittura e luogo del confronto anche con le tecniche della biorchitettura, dell’arte contemporanea e la creatività.
  • il meeting internazionale “la città incantata”, con cui abbiamo portato a Civita il mondo del disegno e dell’animazione. le prime due edizioni sono state un grande successo con 80 incontri, 6 mostre, 200 proiezioni, 100 artisti intervenuti e migliaia di partecipanti. La prossima edizione si svolgerà il 7-8-9 luglio e avrà molte importanti sorprese che annunceremo a breve.

 

Con l’arte, con la bellezza e con la cultura possiamo riportare sviluppo, occasioni economiche e sociali nel patrimonio diffuso dei nostri territori.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica