13 dicembre 2012 Con le primarie per i parlamentari nessuno potrà più dire “sono tutti uguali” Con le primarie per i Parlamentari il Pd si conferma come principale attore della vera riforma della politica italiana. Intanto nell' altro schieramento muore un progetto politico, ostaggio di un padrone. Sono due modi alternativi di intendere la politica. Nessuno potrà più dire: sono tutti uguali

Con le primarie per i Parlamentari il Pd si conferma come principale attore della vera riforma della politica italiana. Non tanto quella chiacchierata ma quella realizzata nella carne vera del Paese.

Il rapporto con i cittadini è la forza di questa riforma. Lo hanno anche dimostrato le primarie delle scorse settimane.

Intanto nell’ altro schieramento muore un progetto politico, ostaggio di un padrone. Sono due modi alternativi di intendere la politica. Nessuno potrà più dire: sono tutti uguali.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet