14 settembre 2015 Bando cup: clausola di solidarietà per tutelare i diritti dei lavoratori La Regione Lazio ha offerto la propria disponibilità ad aprire un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali chiedendo la presenza di Anac, poiché il nuovo bando fa parte di quelli esaminati dall’Autorità Anticorruzione. Continuiamo a tenere aperto un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil con l’obiettivo di valutare le possibili ricadute occupazionali che possono derivare dalla gara pubblica per l’affidamento del servizio e individuare percorsi utili e praticabili per salvaguardare i livelli occupazionali, con particolare riferimento alle categorie più svantaggiate

Il servizio del Cup nel Lazio era in proroga da oltre dieci anni.

Per questo motivo la Regione Lazio ha deciso di indire a giugno un nuovo bando per l’affidamento dei Centri Unici di prenotazione (Cup) delle Aziende sanitarie ed ospedaliere del Lazio che offrirà servizi più efficaci, veloci e diretti alle persone, anche alla luce delle nuove tecnologie e tecniche informatiche.

E’ prevista una conseguente riduzione degli operatori necessari di circa 150 unità sui poco oltre 1000 addetti. Tale riduzione rispetto al passato può anche non esserci, con lo studio di particolari organizzazioni del lavoro che potranno mantenere l’intera forza occupazionale.

Nella gara è stata inoltre inserita una intoccabile clausola di solidarietà che tuteli i diritti dei lavoratori e in particolare le categorie svantaggiate. Una dimostrazione di affidabilità e sensibilità da parte dell’amministrazione regionale che intende portare modernità ed efficienza nell’erogazione dei servizi sanitari, senza rinunciare alla salvaguardia di quei lavoratori svantaggiati. Questa mattina, presso la sede di Via Cristoforo Colombo, alcuni rappresentanti della Cabina di Regia della Sanità della Regione Lazio, il segretario generale della Regione, Andrea Tardiola e l’assessore regionale al Lavoro, Lucia Valente hanno ricevuto una rappresentanza delle associazioni sindacali e una delegazione di lavoratori del Cup.

La Regione Lazio ha offerto la propria disponibilità ad aprire un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali chiedendo la presenza di Anac, poiché il nuovo bando fa parte di quelli esaminati dall’Autorità Anticorruzione.

 

14 settembre 2015 – Riunione con le rappresentanze dei lavoratori dei centri di prenotazione delle Aziende sanitarie

Resta aperto i l tavolo di confronto con i sindacati

Continuiamo a tenere aperto un tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil  con l’obiettivo di valutare le possibili ricadute occupazionali che possono derivare dalla gara pubblica per l’affidamento del servizio e individuare percorsi utili e praticabili per salvaguardare i livelli occupazionali, con particolare riferimento alle categorie più svantaggiate. Il servizio di prenotazione negli ultimi anni ha registrato una contrazione degli accessi legati ad una riorganizzazione e all’utilizzo di nuove tecnologie.

Alle organizzazioni sindacali la delegazione regionale composta dall’Assessore al lavoro, Lucia Valente, dal Segretario generale, Andrea Tardiola, e dal responsabile della Cabina di regia, Alessio D’Amato, ha proposto di stilare un protocollo simile a quello sottoscritto lo scorso marzo con Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil per la gara dei Multiservizi tecnologici delle Asl, nel quale si evidenziavano procedure e soluzioni adatte a salvaguardare i livelli occupazionali. I sindacati, per il momento, hanno scelto di non prendere impegni in questo senso.

Rimane la disponibilità dell’amministrazione regionale e dunque il tavolo resta aperto per discutere eventuali proposte delle organizzazioni sindacali in questa direzione ed evitare inutili disagi per i cittadini ed un clima di esasperazione tra i lavoratori. I numeri sugli esuberi annunciati da alcuni esponenti dell’opposizione, infatti, sono fuori da ogni logica e comunicati solo per creare allarmismi. Come avvenuto in altre occasioni anche questa volta, con lavoro e senso di responsabilità si potranno evitare impatti negativi sull’occupazione


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica