1 giugno 2015 Risparmiamo 182 milioni in tre anni grazie alla rinegoziazione del debito Va avanti il nostro impegno per risanare i conti e migliorare i servizi per i cittadini. Grazie ai nuovi tassi di interesse più vantaggiosi risparmiamo in totale 182,5 milioni di euro che possiamo utilizzare per le politiche sociali e per lo sviluppo, 90,5 milioni di euro l’anno a partire dal 2015. Dal 2018 il risparmio sarà di 21,4 milioni di euro all’anno

Fin da quando siamo arrivati siamo al lavoro per risanare i conti e migliorare i servizi per i cittadini. Lo stiamo facendo in tanti modi e anche grazie ad alcune opportunità che stiamo cogliendo. Un esempio? I Decreti 35 e 66, che ci hanno permesso di pagare 8,4 miliardi di euro di debiti e di ridare ossigeno e fiducia al tessuto imprenditoriale e agli enti locali.

Risparmiamo 182 milioni di euro grazie alla rinegoziazione del debito. Abbiamo fatto un accordo con la Cassa Depositi e Prestiti per rinegoziare quattro prestiti per i quali il debito ammonta in totale a 3.2 miliardi di euro. Grazie ai nuovi tassi di interesse più vantaggiosi beneficeremo nel triennio 2015-2017, di minori oneri finanziari per un totale di 182,5 milioni di euro, 90,5 milioni di euro l’anno a partire dal 2015. Dal 2018 il risparmio sarà di 21,4 milioni di euro all’anno.

Miglioriamo i servizi.  Utilizzeremo queste risorse per le politiche sociali e per lo sviluppo. Andiamo avanti così:  stiamo cercando  di mettere in campo tutte le misure possibili per riqualificare la spesa e produrre risparmi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica