28 ottobre 2014 Conti in disordine nella sanità: dopo 20 anni arrivano trasparenza e pulizia Mettiamo la parola fine a una situazione confusa e intricata che riguarda una serie di Enti morali, ospedali, strutture religiose, onlus e associazioni piccole e grandi e senza fini di lucro. Voltiamo pagina nel segno della trasparenza perché con il sistema di che abbiamo adottato alla Regione i comportamenti opachi non sono possibili

Dal 1994 una serie di Enti morali, ospedali, strutture, onlus e associazioni piccole e grandi e senza fini di lucro che operano per il sistema sanitario del Lazio hanno avuto la possibilità  di pagare i contributi verso l’Inps con i crediti che vantavano da parte delle Asl. Quindi in pratica i pagamenti non avvenivano in modo lineare, ma sulla base di impegni scritti.

Il risultato? Procedure poco lineari o illegali come le doppie fatturazioni, debiti che gravano sulle spalle dei cittadini.

Abbiamo messo la parola fine a questo modo di fare dicendo basta a una storia che si trascinava da venti anni.

Oggi abbiamo firmato un accordo con l’Inps  per chiudere questa vicenda molto complicata di debiti accumulati nel passato:  150 milioni di euro Una matassa molto complessa che pesa sulla gestione di tante strutture che si dedicano all’assistenza per le disabili o che erogano prestazioni sanitarie in regime di accreditamento. Come al solito, gli errori del passato creavano disagi per i servizi ai cittadini.

Ora vogliamo tutti i documenti contabili a posto, mai più storie di questo tipo. Nei prossimi mesi le Aziende sanitarie  dovranno verificare per ognuno dei soggetti coinvolti l’esistenza e la consistenza economica dei crediti ceduti e fino al 31 dicembre del 2012. Ci diamo 12 mesi di tempo per aprire tuti i cassetti e fare pulizia e ridare serenità alle aziende e a chi ci lavora.

Voltiamo pagina nel segno della trasparenza e della pulizia perché con il sistema di pagamento che abbiamo adottato alla Regione i comportamenti opachi non sono più possibili.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica