10 febbraio 2015 Scuole più moderne e sicure: investiamo 76,5 milioni per l’edilizia scolastica Malgrado i tagli siamo riusciti a salvare nel bilancio i fondi per la scuola e per la manutenzione degli edifici. Mettiamo a disposizione dei comuni 76,5 milioni di euro che serviranno per finanziare opere davvero utili per gli studenti, i docenti e la struttura scolastica

Per noi la scuola è fondamentale. Per questo malgrado i tagli non abbiamo tolto un euro a questa realtà così importante ma anzi siamo riusciti a salvare nel bilancio i fondi per la scuola e per la manutenzione degli edifici.

Mettiamo a disposizione dei comuni 76,5 milioni di euro. Così possiamo dare una risposta ai tanti problemi che ci sono nelle scuole della nostra Regione: dai tetti all’ agibilità, e alla messa in sicurezza. I fondi saranno destinati ai Comuni, proprietari degli edifici scolastici, in proporzione al numero di alunni.

Finanziamo opere davvero utili per gli studenti, i docenti e la struttura scolastica. Sperimentiamo questa formula innovativa  attraverso un calcolo tra popolazione residente e popolazione studentesca. E poi diamo agli enti locali la possibilità  di decidere liberamente come utilizzare le risorse. Saranno proprio i Comuni a presentare la domanda di contributo alla Regione.

Ecco come verranno investite le risorse:

  • per i Comuni con popolazione scolastica tra 1 e 1000 alunni, 253 in totale, mettiamo a disposizione oltre 12,8 milioni di euro.
  • per i Comuni con popolazione scolastica tra i 1000 e 2000 alunni, 33 in totale, mettiamo a disposizione 3,3 milioni.
  • per i Comuni con popolazione scolastica tra 2000 e 5000 alunni, 30 in totale, mettiamo a disposizione 7,5 milioni.
  • per i Comuni con popolazione scolastica compresa tra 5mila e 10mila alunni, 15 in totale, mettiamo  a disposizione 8, 2 milioni di euro.
  • per i Comuni con popolazione scolastica compresa tra i 10mila e i 50mila alunni, 8 in totale, mettiamo a disposizione 7,2 milioni di euro.
  • per i 15 Municipi di Roma Capitale mettiamo a disposizione 37, 5 milioni di euro, 2,5 milioni per ciascun municipio.

Non sono previsti stanziamenti per i 38 Comuni della nostra Regione che sono privi di popolazione scolastica. I lavori dovranno svolgersi in tempi certi, secondo quando stabilito dalla norma virtuosa che abbiamo introdotto e che prevede una rendicontazione esatta degli interventi per avere il completamento degli stanziamenti.

Siamo felici di essere riusciti a trovare queste risorse. È uno sforzo immenso  che si unisce alle altre iniziative per la scuola che abbiamo lanciato, come i fondi per sostenere i programmi extracurriculari e i progetti innovativi nelle scuole.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet