20 dicembre 2013 Cala l’economia e aumenta l’ingiustizia. E’ la sintesi della vergogna italiana La Banca d'Italia ci mostra un'Italia ingiusta e bloccata, dove non solo cala l’economia ma aumenta la disuguaglianza. Bisogna cambiare con un nuovo modello di sviluppo in cui l’equità torni ad essere un valore centrale

Nei dati della Banca d’Italia nuovo record della disuguaglianza nel nostro Paese. La crisi non è uguale per tutti. In tanti hanno pagato molto.

Qualcuno ha pagato un po’ meno, ma ha sempre sofferto. Mentre pochi ricchissimi sono diventati ancora più ricchi. Questa è la sintesi della vergogna italiana: non solo cala l’economia, ma aumenta l’ingiustizia.

Il problema è che questa Italia ingiusta e bloccata è un’Italia meno ricca, meno competitiva, meno capace di pensare al futuro. Dove i privilegi sconfiggono quasi sempre il merito.Così cresce la rabbia dei cittadini e la sfiducia nello Stato.

Bisogna cambiare, costruendo un nuovo modello di sviluppo in cui l’equità torni ad essere un valore centrale


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica