26 ottobre 2015 Rilanciamo lo sviluppo con i Fablab Oggi ho visitato il Fablab di Bracciano, che è specializzato nel settore dell’Agrifood: un posto bellissimo dove chiunque, giovani, inventori, creativi e aspiranti imprenditori possono mettere alla prova il loro talento e realizzare idee innovative e creative. Già in queste prime settimane, che sono state un successo, si sono tenuti 34 corsi di formazione e 33 workshop con 51 progetti tuttora in fase di sviluppo

Qualche giorno fa sono stato al Fablab di Viterbo, oggi invece ho visitato quello di Bracciano: anche qui mi sono reso conto di una cosa, e cioè che questi lab sparsi nella nostra Regione sono dei veri polmoni d’innovazione che uniscono i bisogni dei territori con la creatività, l’ingegno e il talento di chi ha un’idea e vuole mettersi alla prova. Ma come funzionano e da cosa sono formati i FabLab? Sono composti da uno spazio aperto e dotato di attrezzature e tecnologie innovative in cui  studenti, creativi, inventori e aspiranti imprenditori possono realizzare un prototipo del loro progetto o partecipare a dei corsi.

L’agrifood, i droni per la sperimentazione applicata all’agricoltura, la stampante 3D che può produrre anche realizzazioni in cioccolato: ho trovato questo e tanto altro in questa sede del FabLab che è specializzata nel settore Agrifood, in linea con la vocazione del territorio. Dai macchinari per il monitoraggio ambientale ai sistemi di domotica legati alle coltivazioni fino alla progettazione ed autocostruzione di macchine agricole e alle tecnologie legate al settore alimentare e al Digital Food: qui chiunque può trovare tutto quello di cui ha necessità per sviluppare un’idea o un progetto in questo settore.

Il successo dei FabLab. Nelle loro prime 13 settimane di vita, le tre sedi del FabLab nella nostra Regione, che si trovano appunto a Viterbo, Bracciano e a Roma, sono state visitate da oltre 1.700 persone. Già in queste settimane si sono tenuti 34 corsi di formazione e 33 workshop  con 51 progetti tuttora in fase di sviluppo. I tre FabLab hanno complessivamente 372 tesserati, di cui un terzo sotto i 35 anni di età. La tessera è l’unica cosa che serve per accedere, è tutto gratuito.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica