25 maggio 2016 Festival di Trastevere: un pezzo della storia di Roma in chiave moderna Il festival si terrà a Roma dal 2 giugno al 30 luglio in piazza San Cosimato ed organizzato dai ragazzi del Cinema America. Un’arena estiva gratuita dove cittadini e giovani si incontreranno con autori, attori e critici per parlare di cinema. La Regione Lazio ha dato un finanziamento di 40 mila euro e il patrocinio

Torna il festival “Trastevere Rione del Cinema” promosso dai ragazzi del Cinema America. Un programma bellissimo per un grande evento di cultura popolare Il festival si terrà a Roma dal 2 giugno al 30 luglio in piazza San Cosimato ed è organizzato dai ragazzi del Cinema America. Un’arena estiva gratuita dove cittadini e giovani si incontreranno con autori, attori e critici per parlare di cinema.

L’incontro tra cinema e popolo: un pezzo della storia di Roma in chiave moderna. Se pensiamo alla stagione di Nicolini e la sua Estate Romana, quella della città piena di vita, non ci vuole tanto a pensare all’esperienza di Massenzio. Nessuno dei ragazzi del cinema America l’ha frequentata o vista la giovane ma ripropongono il format di un evento che cambierà la storia della cultura di Roma.

Il festival si terrà a Roma dal 2 giugno al 30 luglio in piazza San Cosimato ed è organizzato dai ragazzi del Cinema America. Un’arena estiva gratuita dove cittadini e giovani si incontreranno con autori, attori e critici per parlare di cinema. La Regione Lazio ha dato un finanziamento di 40 mila euro e il patrocinio. Sono felice di ospitare i ragazzi del Cinema America, non solo per la riuscita del festival, ma anche per l’avventura che stanno per affrontare con il rilancio della Sala Troisi, che è stata una vittoria di tutti e della città, che ha visto prevalere una battaglia della collettività per l’utilizzo di uno spazio pubblico.

Per tutte le info sul festival e sul programma vai qui

Audiovisivo, stiamo vincendo una grande battaglia: in tre anni abbiamo ridato centralità all’audiovisivo e oggi il Lazio e’ la seconda regione europea per il sostegno a questa industria, dopo Berlino e prima di Parigi. Questo è legato a politiche attive come il sostegno alla creatività, alle sale cinematografiche, il Fondo Cinema Nazionale, il Lazio Cinema International che ha finanziato le grandi coproduzioni che tornano finalmente a Roma anche grazie a questi sostegni.

Ecco come stiamo sostenendo i ragazzi del Cinema America:

  • Schermi pirata: attraverso la fondazione cinema per Roma la regione ha dato sostegno a questo festival. Schermi allestiti sui muri della città in luoghi inusuali, affascinanti ma spesso dimenticati, per dimostrare la sete di cinema che hanno i giovani e chiedere simbolicamente la riapertura delle 42 sale dismesse e abbandonate della capitale.
  • Lazio senza mafie, la settimana della legalità: nell’ambito di questa rassegna è stata affidata a loro la programmazione cinematografica.
  • Bando Audiovisivo: hanno partecipato al bando, ma le graduatorie devono ancora uscire.

Noi in questa battaglia culturale abbiamo deciso di esserci fin dal principio, aprendo un dialogo tra la Regione Lazio e un movimento vivo come il vostro. dopo aver lavorato assieme per “schermi pirata” e “Lazio senza mafie” oggi presentiamo la seconda edizione di questo bellissimo festival a Trastevere, che abbiamo deciso di sostenere con un contributo di 40 mila euro, come lo scorso anno.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica