4 novembre 2011 Festival del Cinema, un faro di vitalità In un momento così grigio per l’Italia il Festival del Cinema ha sprigionato grande energia e vitalità, dimostrando che la cultura ha enormi potenziali. Una manifestazione che rappresenta un patrimonio da preservare perché appartiene alla cultura dell’Italia

“Alla chiusura del festival io farei i complimenti a Rondi, alla Detassis e a tutto lo staff. Quest’anno il festival – ha detto Nicola – si è svolto in un clima plumbeo per l’Italia, ma il festival si è dimostrato un faro di vitalità per la presenza di molte persone, per la forza della cultura e per la promozione di ottimo cinema. E dimostra che questo festival ha un ruolo positivo”.

“La festa – ha aggiunto – è stata un faro per l’Italia perché ha dimostrato che la cultura ha enormi potenzialità per il paese e per il mondo che ci guarda. Il Festival ha dimostrato grande vitalità e mi sento di dare, come voto, un dieci a tutta lo staff perché, con Rondi, ha raccolto un testimone importante, proseguendo con la particolarità di una manifestazione di cultura e partecipazione popolare. Bello vedere tanto popolo. Questo festival è un patrimonio che dobbiamo preservare perché appartiene alla cultura dell’Italia. Noi l’abbiamo sempre difeso con le unghie e continueremo a farlo”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet