21 maggio 2013 Una legge per sostenere negli studi i figli e le figlie delle donne vittime degli stalker Lo abbiamo già fatto per le figlie di Michela Fioretti, la donna uccisa il mese scorso dal marito a Dragona. Queste due bambine che hanno perso la loro mamma devono sapere che non sono sole

Alla Regione approveremo una legge che permetterà alle figlie e ai figli delle donne vittime di stalker di avere il diritto allo studio garantito.

Lo abbiamo già fatto per le figlie di Michela Fioretti, la donna uccisa il mese scorso dal marito a Dragona, alla quale abbiamo dedicato il reparto di dialisi dell’ospedale Grassi di Ostia. Queste due bambine che hanno perso la loro mamma devono sapere che non sono sole.

E’ il minimo che possiamo fare insieme a una grande campagna culturale e a nuove norme perché le donne non siano più nel mirino della violenza.

Dobbiamo reagire e io dico che non solo le istituzioni ma soprattutto gli uomini devono reagire. Questa rivolta culturale deve avvenire soprattutto da parte nostra.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica