28 maggio 2015 Oggi a Fiuggi, una bella comunità dove torna la speranza In questi due anni ho visto in questo territorio un raro esempio di positivo di coraggio e di dedizione alla propria terra. Proprio a Fiuggi abbiamo sbloccato la realizzazione del centro congressi e abbiamo cercato di essere utili e fare la nostra parte per salvare le terme

Oggi sono stato a Fiuggi, dove ho incontrato gli operai e i lavoratori dello stabilimento dell’acqua minerale. Da oggi l’acqua sarà confezionata anche nelle bottiglie di plastica e non solo nelle storiche bottiglie di vetro, che sono proibite nelle manifestazioni e negli eventi dal vivo, come allo stadio.

Un’innovazione che permette di essere più competitivi e di salvare oltre 50 posti di lavoro. Una bella comunità che si sta lasciando alle spalle la paura e dove torna la speranza, un territorio a cui teniamo molto, che vogliamo sostenere e rilanciare.

Proprio a Fiuggi, tra le altre cose:

Abbiamo sbloccato la realizzazione del centro congressi. Nel 2006 il comune di Fiuggi ha presentato alla regione un progetto per la realizzazione di un centro congressi polifunzionale. Il costo dell’intervento ammontava a circa 4,5 milioni di euro. nel 2006, la Regione aveva pagato 450.000 euro come acconto del 10%, ma lo  stanziamento al comune poi è stato revocato a causa di alcune imprecisioni burocratiche. Nell’agosto 2013 abbiamo provveduto a riallocare l’anticipo di 450.000 euro al comune di Fiuggi,  in questo modo abbiamo di fatto sbloccato la realizzazione dell’opera.

Il nuovo centro congressi sarà pronto entro il 2015. Avrà una capienza tra 1500 e 1800 posti, e dovrebbe essere ultimato entro la fine del 2015 in presenza di pagamento puntuale da parte della regione. I lavori sono stati finanziati al 100% dalla Regione Lazio.

Il nostro impegno per le terme di Fiuggi. Già dal 2012, le terme di Fiuggi versavano in uno stato di crisi economica. questo ha comportato un forte stato di crisi della società a cui il comune, proprietario delle terme, aveva affidato la gestione.  A seguito di questa situazione finanziaria così negativa, la società ha annunciato il licenziamento di 25 lavoratori delle terme e l’avvio di una procedura di amministrazione straordinaria della società. Per far fronte alla situazione, già a settembre 2012 il Mef ha attivato un tavolo ministeriale su Fiuggi, a cui la Regione ha partecipato in tutte e tre le occasioni di incontro.

Le azioni della regione a partire dal 2013. In aggiunta al tavolo ministeriale, per sostenere Fiuggi come  regione abbiamo esteso l’accordo di programma di Frosinone-Anagni, sottoscritto nell’agosto del 2013, all’area del comune di Fiuggi. Per sostenere lo sviluppo di questo territorio abbiamo anche stanziato 4 milioni di contributi destinati ad interventi nel settore turistico.

Saldati i debiti nei confronti del comune di Fiuggi. In particolare si tratta di debiti relativi a  stanziamenti a favore del comune nel contesto dell’accordo di programma per il rilancio della città stipulato nel 2002.

In questi due anni ho visto in questo territorio un raro esempio di positivo di coraggio e di dedizione alla propria terra. Il nostro compito è provare a essere utili, niente di più e niente di meno. Solo che per il Lazio fare questo è già una rivoluzione.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet