9 novembre 2011 Governo: la paralisi costa tantissimo Questa situazione di immobilità del Governo sta costando troppo cara agli italiani. Berlusconi si deve dimettere e permettere a Napolitano di intervenire

“Già ieri era chiaro – ha detto Nicola – che questo atteggiamento di paralisi sta costando agli italiani una barca di soldi e oggi purtroppo questa situazione continua. L’indecisione di Berlusconi e del governo fa salire lo spread e costa 200 euro a ogni italiano”.

“Credo – ha aggiunto – che la cosa più importante ora sia arrivare alle dimissioni del presidente del Consiglio e poi, come avviene in una democrazia, permettere al presidente della Repubblica di fare le sue valutazioni. Io sono perché Berlusconi se ne vada”.

Una delle poche fortune che ha l’Italia in questo momento è di avere Giorgio Napolitano come presidente della Repubblica che, quando avrà fatto le sue valutazioni, si pronuncerà”. “Noi – ha concluso – dovremmo evitare di trattare un tema delicatissimo come il futuro del Paese con la stessa disinvoltura con cui si parla di una finale di calcio”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica