17 giugno 2011 Il caffè con SkyTg24

“Pontida sarà un appuntamento importante a cui saremo costretti ad assistere quest’anno invece che pensare ad altro. Pero’, per quanto possano accadere cose, non cambia la sostanza: oggi c’è in Italia un governo senza guida, una maggioranza divisa su tutto perché non si fa una legge degna di questo nome ormai da mesi e in realtà quello che li tiene ancora insieme è il terrore di ridare la parola a cittadini. Quindi mi auguro che da Pontida prevalga l’interesse del bene comune italiano”. Lo ha detto Nicola intervenendo alla trasmissione ‘Un caffè con..’ su SkyTg24. 

“Uno dei motivi sul perché si parla tanto di me, è perché provo a fare il mio lavoro con dedizione e ho imparato che facendo bene quello che si fa poi i risultati si vedono. Lo dico perché non mi ritengo ne’ un disoccupato né uno in panchina. Quindi io per ora faccio quello che faccio, poi quando sara’ il momento di decidere, vedremo..”. Nicola ha risposto così alla domanda: “Bersani candidato a palazzo Chigi e lei alla segreteria del Pd?”. 

“Ci sarà una persona che arriverà a un appuntamento dicendo: ‘Quello lo avevamo eletto li’?’- ha aggiunto – Come dice Saviano, ha fatto una cosa rivoluzionaria, ha fatto quello che doveva fare. Il Pd capisca che il successo elettorale deve essere uno stimolo a rimetterci ancora di più in sintonia con questo Paese. Il Pd era nato per essere anche un nuovo strumento della partecipazione popolare e su questo aspetto dobbiamo lavorare ancora molto. Nel Pd deve prevalere il senso responsabilità e una grande voglia di cambiamento di noi stessi”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica