18 gennaio 2013 Il Lazio può uscire dalla crisi con le sue risorse, come il porto di Civitavecchia L’Istat ci dà dei dati drammatici, nel 2012 nel Lazio abbiamo avuto decine di migliaia di persone in cassa integrazione. Noi vogliamo rafforzare le aree nel nostro territorio che possono tornare a produrre e a creare lavoro

L’Istat ci dà dei dati drammatici, nel 2012 nel Lazio abbiamo avuto decine di migliaia di persone in cassa integrazione.

C’è una crisi economica e sociale devastante che merita risposte.

Noi vogliamo rafforzare le aree nel nostro territorio che possono tornare a produrre e a creare lavoro, come il porto di Civitavecchia dove ogni anno passano quattro milioni di turisti e che è una risorsa per la Regione e per l’Italia.

Sono infatti 500 le aziende del settore della nautica con 2000 lavoratori e investimenti previsti, fino al 2015, di 460 milioni di euro. Il porto di Civitavecchia, con quelli di Fiumicino, Gaeta, Anzio e Ostia sono fondamentali per il Lazio perché collegano Roma con il resto del Paese e con molte altre tappe nel mediterraneo.

Bisogna tornare a fare squadra tra Regione, Comune e autorità portuale, uniti con lo stesso progetto. In questo momento a Civitavecchia sono in corso investimenti importanti per rendere questo centro uno dei principali porti del Mediterraneo.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet