22 dicembre 2012 Il Wi-Fi del Comune di Roma? Duplicare il servizio è uno spreco di denaro le reti non si devono moltiplicare, ma federare. Per faziosità rischiamo che con la rete wi-fi della Provincia si può navigare in tutta la Sardegna, a Firenze o a Venezia, mentre nello stesso quartiere si buttano soldi del Comune per costruire un’altra rete

Ho letto che il Comune di Roma ha lanciato la sua rete wi-fi. Francamente la trovo un’iniziativa stupida e antimoderna.

Stupida perché le reti non si devono moltiplicare, semmai federare. Spendere soldi pubblici per fare una rete sopra all’altra è un inutile spreco di risorse. Basti pensare che tutti gli ospedali pubblici di Roma, le università tantissimi centri anziani hanno Provincia wi-fi.

Duplicare il servizio è davvero uno spreco di denaro.

E poi è un’idea antimoderna perché l’importanza di Provincia wi-fi sta nell’essere federata con altri comuni italiani.

Solo per faziosità rischiamo di avere il ‘capolavoro’, che con la rete wi-fi della Provincia si può navigare in tutta la Sardegna, a Firenze o a Venezia, mentre nello stesso quartiere si buttano soldi del Comune per costruire un’altra rete.

Visto che si dice che non ci sono risorse pubbliche chiedo di spenderle bene.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet