12 settembre 2012 Internet, energia solare e riscaldamento pulito. Tre progetti per una scuola più moderna Nelle scuole stiamo portando la banda larga per la connessione veloce a internet, l’energia solare e un nuovo modo per riscaldare gli edifici spendendo meno e migliorando i servizi. Interventi che permetteranno di risparmiare quasi 6 milioni di euro ogni anno, che investiremo sempre nella scuola. È una vera rivoluzione, se facessero così tutti gli uffici pubblici, ci sarebbe un risparmio di centinaia di milioni di euro e sarebbe possibile avere servizi di qualità senza nuovi tagli

Tre progetti per una scuola moderna che riduce le spese migliorando la qualità della didattica e dell’apprendimento. La Provincia diventa un modello per l’Italia.

Il primo progetto prevede entro novembre 2012 il collegamento in banda larga di tutti gli istituti scolastici con la riorganizzazione totale dei servizi di telefonia che saranno in tecnologia Voip.

In questo modo sarà possibile risparmiare 150mila euro ogni anno che saranno investiti sulla scuola e sui giovani. In tutti gli istituti superiori del territorio ci saranno poi aree per connettersi a internet senza fili gratis nei luoghi di aggregazione come l’Aula Magna o il cortile, per permettere agli studenti di accedere a Provincia Wi-Fi, la più grande rete pubblica per l’accesso al web d’Europa.

L’innovazione per una scuola moderna

Ma le novità non sono finite. C’è anche un nuovo bando per riscaldare le scuole risparmiando energia e denaro. Per la prima volta si introduce un elemento di rivoluzione chiedendo alle aziende di non limitarsi ad accendere i termosifoni ma di garantire una temperatura calda per gli istituti. In questo modo le aziende stesse sono incentivati a utilizzare tecnologia nuova e pulita, contribuendo a scuole più moderne, efficienti e sicure.

Ci sarà così un risparmio di 5 milioni di euro ogni anno, che saranno investiti per nuovi interventi di edilizia scolastica.

Con il terzo progetto la Provincia ha portato l’energia solare sui tetti di 185 scuole attraverso il project financing. Contando cioè sul sostegno delle imprese, con una spesa di 270mila euro, ha potuto realizzare un’iniziativa dal costo totale di 24 milioni di euro.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica