7 novembre 2016 Roma Viterbo: al via l’eliminazione dei passaggi a livello e una serie di interventi per migliorare la linea Una nuova serie di interventi che ci permetteranno di mettere in sicurezza e velocizzare la Roma-Viterbo. L’eliminazione dei passaggi a livello consente di migliorare la regolarità e la velocità del servizio aumentando il livello di sicurezza della circolazione veicolare. Finalmente si interviene su una tratta che attendeva da molti anni interventi migliorativi

Una nuova serie di interventi che ci permetteranno di mettere in sicurezza e velocizzare la Roma-Viterbo, una tratta che attendeva da molti anni interventi migliorativi. La regione ha dato via ad un nuovo corso questa estate con i lavori per il Ponte del Treia e la galleria dell’Acqua Acetosa.

In particolare:

9 milioni di euro di investimento per eliminare 13 passaggi a livello incustoditi e non funzionali, con interventi risolutivi che miglioreranno la sicurezza, la regolarità e la velocità di questa ferrovia. Ci impegniamo a consegnare i lavori entro febbraio, nel pieno rispetto delle regole e dei tempi di realizzazione previsti. per l’esecuzione dei lavori è previsto il mantenimento dell’esercizio ferroviario per evitare disagi agli utenti.

L’eliminazione dei passaggi a livello consente di migliorare la regolarità e la velocità del servizio aumentando il livello di sicurezza della circolazione veicolare. Attualmente infatti i collegamenti tra le due viabilità avvengono esclusivamente in corrispondenza dei passaggi a livello che, anche a causa della mancanza di dispositivi di sicurezza, rappresentano punti critici che contribuiscono ad aumentare il tasso di incidentalità della viabilità stessa.

Un piano per rilanciare un servizio strategico. Questi interventi si inseriscono in un piano più ampio di lavori che la Regione sta portando avanti per potenziare una tratta che effettua un servizio metropolitano indispensabile per migliaia di cittadini e che versa da anni in uno stato non dignitoso.

Altri 154 milioni per questa linea grazie al patto per il Lazio che abbiamo firmato con il Governo. Le risorse saranno utilizzate per: lavori di raddoppio dei binari nella tratta Riano Morlupo e Montebello Riano; acquisto di nuovi treni; ulteriori lavori di manutenzione nella tratta viterbese.

Gli altri investimenti sulle ex concesse. Investiamo 100mln di ulteriori risorse per le ex concesse: al finanziamento del patto per il Lazio si aggiungono queste ulteriori risorse in fase di rimodulazione che saranno divise fra le ex concesse laziali. Fondi destinati alla manutenzione negli anni 2009 /2011 e che non sono stati ancora spesi.

La nuova stazione Flaminio: inoltre, verrà completamente ricostruita la stazione di Flaminio che sarà interrata insieme all’ultimo chilometro, così da garantire una maggiore sicurezza ed un maggior comfort nell’utilizzo della stazione e una gestione del traffico più utile alla velocizzazione del servizio.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet