10 gennaio 2014 Invalidità civile: le procedure più veloci per le persone fanno risparmiare la Regione Una persona non può aspettare mesi per avere il riconoscimento dell’invalidità civile. Per questo abbiamo affidato la gestione delle pratiche all’Inps. La nostra Regione risparmia quasi 9 milioni di euro e i cittadini hanno un servizio migliore e più veloce

In passato ogni singola azienda sanitaria aveva una commissione medica specifica che doveva verificare le richieste di invalidità.

Una persona poteva aspettare mesi prima di vedere riconosciuto un proprio diritto. Noi abbiamo deciso di cambiare questa situazione. Una persona malata deve trovare un’amministrazione amica che sappia aiutarla e non una burocrazia lenta e ostile.

Vi faccio un esempio di come stiamo lavorando. Abbiamo affidato all’Inps tutte le procedure per riconoscere l’invalidità civile, cecità, sordità, handicap e disabilità.

In questo modo diamo un servizio più veloce alle persone che ne hanno bisogno.

E inoltre risparmiamo 9 milioni di euro l’anno, che possiamo reinvestire in nuovi servizi di cura e di assistenza.

Le prime strutture in cui parte questo progetto sono la Asl A di Roma centro e la Asl della provincia di Frosinone ed entro sei mesi sarà esteso a tutto il Lazio.

Il nostro nuovo modello di sanità garantisce risposte certe e in tempi brevi alle persone, ma senza costi enormi e spesso inutili.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica