8 settembre 2011 Isola ecologica ad Anguillara

Rendere più funzionale ed economicamente sostenibile il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti, garantendo lo stoccaggio provvisorio in vista del loro reindirizzamento al riciclo, e fornire un punto di raccolta degli ingombranti e di materiale elettrico ed elettronico. E’ questo lo scopo della nuova isola ecologica di Anguillara, finanziata con 117mila euro di fondi dalla Provincia di Roma.

“Con la collaborazione di tanti Comuni come quello di Anguillara- ha detto Nicola, inaugurando il nuovo impianto – stiamo andando avanti con una strategia che è quella di trasformare i rifiuti in risorsa. Si parla tanto di crescita e di sviluppo e poi non si riesce a fare nulla affinché si possano sfruttare alcune grandi innovazioni come il ciclo integrato dei rifiuti che elimina costi per la pubblica amministrazione, che crea lavoro, che dimostra che si possono investire dei soldi in maniera utile ed ecologica”.

Da giugno 2008 ad oggi, la Provincia ha finanziato nuovi progetti per 56 comuni su 120, escluso il Comune di Roma, per una popolazione complessivamente coinvolta, cui sarà esteso gradualmente il servizio, di circa 857.000 abitanti; le risorse finanziarie investite ammontano a oltre 24 milioni di euro. Attualmente circa 416.000 abitanti sono già serviti dal servizio porta a porta (dai circa 25.000 abitanti del 2008). L’obiettivo è di coinvolgere nella raccolta differenziata ‘porta a porta’ un milione di abitanti entro il 2012.

“Noi in questi tre anni abbiamo fatto dei passi in avanti incredibili – ha ricordato Nicola – siamo passati dai 29.000 alle oltre 400.000 persone coinvolte nella raccolta differenziata nella nostra provincia e soprattutto sta prendendo corpo una rete di impiantistica della raccolta differenziata che sta facendo fare al nostro territorio un salto in avanti straordinario fatto di tante piccole cose importanti come questo impianto che cambia le abitudini, ma in meglio, perché rende migliore il territorio, rafforza l’economia e dimostra che la qualità può esserci, basta la volontà politica delle amministrazioni serie che ci credono”.

La Provincia, inoltre, effettua il servizio di raccolta differenziata stradale per un importo complessivo di 5.200.000 euro nel triennio 2009-2011. Ad oggi sono 35 i centri di raccolta finanziati dalla Provincia di Roma per un totale di 4.868.384 euro. Infine, la Provincia di Roma ha finanziato 4 impianti di compostaggio: Anguillara Sabazia, X Comunità Montana, Velletri, Gallicano nel Lazio investendo in tutto 3.400.000 euro.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica