11 novembre 2009 La banda larga è un diritto. Nicola propone un appello degli enti locali al Governo La banda larga è ormai un diritto, un diritto per tutti. Tutte le istituzioni devono collaborare affinché questo diritto sia soddisfatto per tutti.

Nicola sì è già espresso più volte sull’errore che il Governo commette ritirando gli investimenti sulla banda larga. Ha anche la lanciato un appello (si può trovare sul sito della Provincia di Roma www.provincia.roma.it) rivolto a tutti gli amministratori locali perché firmino affinché lo Stato italiano riconosca l’accesso a internet grazie alla banda larga come servizio universale.

L’accesso – ha detto – deve essere universale, poiché esserne esclusi significa vivere una nuova forma di disuguaglianza che penalizza, oltre ai cittadini, anche le aziende. Ho trovato triste che il Governo italiano abbia congelato i fondi promessi per portare l’accesso alla Rete in banda larga a tutti i cittadini entro il 2012, mentre un Paese piccolo, ma all’avanguardia, come la Finlandia ha deciso di sancirlo come diritto legale e irrinunciabile”.

“Chiedo di intervenire – ha aggiunto Nicola – ai presidenti di Regione, Provincia, Sindaci: a chiunque sia impegnato nel confronto con i bisogni dei cittadini e delle imprese nella speranza che la nostra richiesta arrivi in Parlamento. E’ arrivato il momento di aprire un’ampia riflessione su questo tema. Non farlo significa limitare l’operatività di aziende, delle persone ma anche dell’amministrazione pubblica. L’uso della Rete consentirebbe di risparmiare tanto denaro pubblico. Si tratta di un tema importante, che inizia con il diritto alla socialità ma passa attraverso la medicina, l’ambiente e si chiude con il rilancio delle imprese, anche di quelle più piccole”.

La Provincia di Roma sta realizzando il più imponente progetto in Italia per la diffusione di internet gratuito per numero di abitanti coinvolti (circa 4 milioni di persone), superficie del territorio (5000 kmq) e Comuni interessati (121).

Fonte immagine: Wired.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica