24 settembre 2011 La Costituzione in mostra al Quirinale La Carta Fondamentale della Repubblica italiana diventa un’opera d’arte. Sarà più facile comprenderla per tutti e soprattutto per migliaia di studenti delle scuole dove le opere saranno esposte

La Costituzione finora è stata divulgata attraverso testi e libri oppure raccontata, ma non è stata mai un’opera d’arte. Questo aiuterà la comprensione non da parte degli addetti ai lavori, ma da parte di migliaia di studenti perché rimarrà nelle aule per sempre come arredo degli istituti. Ci auguriamo che grazie a questo sforzo sia ancora di più apprezzata e conosciuta. Noi andremo in molte scuole ad inaugurare questa mostra”.

Così Nicola ha descritto la mostra ‘La Costituzione fa scuola. Il viaggio di Pablo Echaurren’ inaugurata al Palazzo del Quirinale, dove sfilano le quattordici tavole ‘tricolori’ realizzate dall’ artista Pablo Echaurren ispirandosi a quattordici significativi articoli della Carta costituzionale italiana.

“L’idea è di collocare in 100 istituti, nei corridoi e nelle aule magne, gli articoli più significativi del nostro bellissimo testo Costituzionale – ha raccontato Nicola – Per farlo abbiamo chiesto a Euchaurren di aiutarci a trasmettere oltre le parole bellissime degli articoli anche simbolicamente i valori e il senso profondo della Costituzione attraverso lo strumento dell’arte e della proiezione figurativa”.

“Siamo felici di questa iniziativa che è un rafforzamento delle celebrazioni per i 150 dell’Unità”, ha detto ancora Nicola.

“Spesso la politica è lontana dai disegni e dalle forme d’arte – ha commentato Echaurren – ho trovato entusiasmante aderire a questa proposta”.

A chi gli ha chiesto quale sia il disegno cui è più affezionato, l’artista ha risposto: “Il disegno più bello per me è quello che rappresenta le Regioni, perché è significativo in questo momento in cui si tende a sbriciolare l’Italia”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica