2 luglio 2012 La Domus Romane, un viaggio tra storia e tecnologia da non perdere In Italia abbiamo un patrimonio artistico e storico enorme che spesso non riusciamo a valorizzare. Ma non sempre. E’ il caso delle Domus Romane sotto la sede della Provincia: il più importante portale di viaggi del mondo le classifica al primo posto fra le cose da fare a Roma. Un grande riconoscimento per un progetto che utilizza la tecnologia per valorizzare un importante sito archeologico

Dopo il New York Times, il quotidiano tedesco Der Spiegel e quello inglese The Guardian, anche Trip Advisor, il portale di viaggi più importante del mondo, promuove le Domus Romane di Palazzo Valentini al primo posto nella classifica delle ‘Cose da fare’ a Roma e “assolutamente da non perdere”.

A consigliare la visita agli scavi della Provincia di Roma sono turisti provenienti da tutta l’Europa e dagli Stati Uniti: sono tantissime le recensioni sulle Domus dei viaggiatori che le indicano su oltre 500 mete culturali e turistiche da vedere a Roma.

A colpire in modo particolare i turisti è stato l’insolito mix tra storia, archeologia e tecnologia che permette di esplorare quella che una volta era un’antica casa romana.

Il suggestivo percorso tra i resti di Domus patrizie di età imperiale, con mosaici, pareti decorate, pavimenti multicolore è arricchito da un intervento di valorizzazione curato da Piero Angela e da un’équipe di tecnici ed esperti, come Paco Lanciano e Gaetano Capasso.

Grazie alle tecnologie sono state ricostruiti gli ambienti caratteristici delle case patrizie romane: le terme, i saloni, gli arredi, le decorazioni e le pitture murarie.

In cinque anni sono stati oltre centomila i visitatori che hanno vissuto questo viaggio virtuale nella Roma antica.

Quello di Trip Advisor è quindi un riconoscimento molto importante per un museo che non ha eguali nel mondo, tra antichità e tecnologie. In questi anni la Provincia ha fatto un grande investimento, perché la cultura è uno dei motori della nostra economia.

Gli scavi archeologici nel sottosuolo di Palazzo Valentini sono un’esposizione permanente.

Per informazioni e contatti per prenotare una visita clicca qui.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica