10 novembre 2016 Al Sant’Andrea nuovi laboratori di analisi, moderni e all’avanguardia Si tratta di laboratori di ultima generazione che rappresentano un ulteriore salto di qualità per questa struttura non solo per i lavori eseguiti, ma anche per il contratto di servizio per la gestione dei nuovi macchinari, con apparecchiature sempre nuove evolute ed aggiornate e con il livello più alto di biosicurezza. Quello di oggi è un nuovo tassello per migliorare ancora il Sant’Andrea, su cui abbiamo già investito molto con un grande servizio reso ai cittadini

20,5 milioni in 7 anni per un servizio diagnostico all’avanguardia al Sant’Andrea. I nuovi locali del laboratorio analisi che inauguriamo oggi hanno previsto un investimento di circa 600 mila euro per 1100 mq. I laboratori hanno un’operatività di 1.900.000 prestazioni annue e 4 Asl coinvolte.

Un servizio diagnostico multidisciplinare ad altissima informatizzazione. I laboratori fanno parte di un investimento molto più grande, di 20,5 milioni di euro, diluiti in 7 anni. Questi laboratori fanno un ulteriore salto di qualità non solo per i lavori eseguiti, ma anche per il contratto di servizio per la gestione dei nuovi macchinari, con cui l’ospedale risparmia 200 mila euro l’anno da poter reinvestire nella struttura

Un laboratorio all’avanguardia e sicuro: con questo tipo di gestione dei macchinari il laboratorio avrà apparecchiature sempre nuove evolute ed aggiornate che consentono a questa struttura di avere un livello di automazione elevato e completo e un laboratorio, tra i pochi sul territorio laziale, attrezzato con il livello più alto di biosicurezza. L’alto livello di informatizzazione dell’intero sistema consentirà entro dicembre 2016 l’accesso da casa ai referti, con massima garanzia di tutela della privacy, notevole vantaggio per gli utenti, oltreché risparmio di risorse per l’azienda stessa.

L’impegno della Regione per migliorare il Sant’Andrea. Quello di oggi è un nuovo tassello per migliorare ancora il Sant’Andrea, su cui abbiamo già investito molto con un grande servizio reso ai cittadini.

Ecco come:

  • il nuovo Pronto soccorso, su cui abbiamo investito 2,5 milioni nell’ambito degli interventi per il Giubileo e dove abbiamo creato anche 10 posti letto nella nuova holding area per i pazienti in attesa di ricovero. Tra le altre cose abbiamo acquistato  nuovi macchinari per 700 mila euro.
  • il centro immuno-trasfusionale: abbiamo investito in questo centro circa 600 mila euro che ci hanno consentito di quadruplicare gli spazi del reparto (passa da 91 mq a 400 mq) in grado di seguire tutte le fasi della trasfusione e del trattamento del sangue.
  • +38 unità di personale tra medici, tecnici e infermieri,17 a tempo indeterminato e 21 a tempo determinato.
  • 870mila euro di investimenti con il piano edilizia sanitaria per tre diversi interventi: il potenziamento del centro pet/tc, la manutenzione straordinaria edile in vari reparti, gli interventi al centro regionale sangue.

Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica