7 luglio 2015 Polvere di latte: nel Lazio tuteliamo con ogni strumento uno dei nostri prodotti migliori La Commissione europea ha aperto un’infrazione perché ritiene la legge a tutela della qualità una restrizione alla libera circolazione delle merci, nello specifico del latte in polvere e del latte concentrato. Non scherziamo: il formaggio si fa con il latte vero. Il Lazio tutelerà con ogni strumento uno dei suoi migliori prodotti di qualità

In Italia una legge del 1974 vieta ai caseifici l’utilizzo di polvere di latte per produrre formaggi, yogurt e latte alimentare. La Commissione europea ha aperto un’infrazione perché ritiene questa legge a tutela della qualità una restrizione alla libera circolazione delle merci, nello specifico del latte in polvere e del latte concentrato: è un provvedimento sbagliato se pensiamo a una prospettiva di crescita comune del nostro Continente. Non scherziamo, il formaggio si fa con il latte vero. Il Lazio tutelerà con ogni strumento uno dei suoi migliori prodotti di qualità

I nuovi mercati chiedono la qualità del cibo, la chiarezza, la trasparenza, la sicurezza alimentare. I consumatori nel mondo non stanno diminuendo ma stanno aumentando. Paradossalmente, se l’Europa ha un tasso di crescita intorno allo zero, ci sono in questo momento Paesi che stanno crescendo anche a livelli del 4, del 6 e a volte del 10%.  E quindi ci sono centinaia di milioni di cittadini usciti dalla povertà, ormai diventati o ceto medio o grandissimi consumatori, che non richiedono altro all’Italia e all’Europa se non la qualità, non trucchi, schifezze o mortificazioni del merito.

È un’illusione che questo provvedimento sia stato pensato per agevolare la crescita del Pil. In questo modo infatti l’Europa permetterà la delocalizzazione della produzione di prodotti di bassa qualità in altri luoghi del mondo che non hanno i nostri prati e la nostra agricoltura. Fa bene Coldiretti a chiamarci a manifestare.

Noi ci saremo per far sentire la nostra voce. E come persona, come presidente della Regione Lazio, come istituzione, posso dire che noi non cederemo di un millimetro in qualsiasi forma di lotta qui in Italia, ma se sarà necessario anche a Bruxelles. Noi ci saremo per far sentire la nostra voce, perché questo è un  provvedimento contro chi produce ma innanzitutto contro le famiglie del nostro Continente.

 

 

 

 

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet