7 novembre 2017 Un accordo per tutelare i lavoratori interinali Fiat L'obiettivo di un nuovo accordo fra le parti è quello di tutelare i lavoratori interinali dello stabilimento di Piedimonte San Germano. Entro il 15 gennaio, inoltre, previsto un incontro per pensare a un eventuale richiamo o alla loro stabilizzazione

È una buona notizia l’accordo siglato tra il Comitato esecutivo del Consiglio delle RSA di FIM, UILM, FISMIC e UGLM  dello stabilimento di Piedimonte San Germano con la direzione di FCA. L’intesa permetterà la prosecuzione del rapporto di lavoro per 300 interinali e la costituzione di un bacino protetto per i 532 che hanno interrotto la loro attività a fine ottobre.

Entro il 15 gennaio ci sarà un altro incontro tra le parti per verificare un eventuale richiamo o la stabilizzazione di questi lavoratori. Nel frattempo, la Regione Lazio è a disposizione dei lavoratori coinvolti, per porre in essere ogni atto capace di favorire la loro stabilizzazione.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet