29 ottobre 2015 Entro novembre pronti i dodici nuovi pronto soccorso Ristrutturiamo 12 pronto soccorso di Roma: cure e servizi più umani e vicini alle persone. Alcuni cantieri si stanno chiudendo addirittura in anticipo sulla tabella di marcia

di Anna Rita Cillis, La Repubblica, 29 ottobre 2015

Un’inaugurazione dietro l’altra. Sarà questo il calendario che scandirà a novembre l’agenda della Regione per quanto riguarda il restyling dei dodici pronto soccorsi rientrati nel piano sanitario per il Giubileo. Stanno per chiudersi, alcuni in anticipo sulla tabella di marcia tracciata in primavera dall’ente di Via Cristoforo Colombo, i lavori di ristrutturazione dei reparti di emergenza-urgenza. E se il Pertini ha già inaugurato il 19 ottobre il nuovo pronto soccorso e il Dea, in vista dell’Anno Santo nei prossimi giorni anche il San Filippo Neri e con lui il Santo Spirito saranno pronti entro 15 giorni.

Tant’è che è già stata fissata, per il 20 novembre, l’inaugurazione ufficiale per la struttura sanitaria a pochi metri da piazza San Pietro. Pressoché terminati i lavori per l’umanizzazione degli spazi al Sant’Eugenio: ma per la struttura sanitaria dell’Eur l’adeguamento della Medicina d’urgenza sarà terminato entro un mese. All’Umberto I, la holding area per l’Emergenza-urgenza, dotata peraltro di dodici posti letto per pazienti in attesa di ricovero nei reparti, sarà finita massimo entro venti giorni.

Il reparto per la terapia intensiva pediatrica, invece, dovrebbe essere pronto entro la fine di novembre «nel rispetto delle previsioni», come spiega il dg del policlinico Domenico Alessio, che aggiunge: «Così avremo reparti moderni dotati di tecnologie all’avanguardia tra cui anche il pronto soccorso ematologico».

Intanto la tabella di marcia prevede entro la fine di novembre la fine dei lavori dei pronto soccorsi del San Camillo e del San Giovanni. E a breve in calendario ci sarà anche l’ospedale Gonfalone di Monterotondo. Interventi destinati ai pronto soccorsi – alcuni cambieranno radicalmente volto – per un costo com! plessivo di circa 35 milioni di euro: parte dei fondi straordinari per il Giubileo messi in campo dalla Regione che ammontano in totale a 88 milioni. Un finanziamento che permetterà anche nuove assunzioni.

Tra cui: 578 operatori sanitari a tempo determinato ( il reclutamento è già partito); 283 infermieri ( il bando è stato pubblicato sul Buri, Bollettino ufficiale della Regine; 44 medici dell’emergenza e 68 tra barellieri e autisti. Mentre per l’acquisto di cento nuove ambulanze la Regione ha appena ottenuto il via libera per il bando da parte dell’Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione, e così «a breve partiranno le gare, divise in dieci lotti, che permetteranno di rinnovare quasi completamente il parco auto», fa notare la Regione.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica