6 ottobre 2015 #Lazio Creativo: il Lazio leader con 53mila imprese e startup innovative Andiamo avanti per creare opportunità di crescita e futuro per le imprese innovative e creative: artigianato, design, audiovisivo, cultura, arte e intrattenimento: cambiamo il Lazio anche così, puntando su innovazione e competitività e aiutando l’imprenditoria giovane, aperta e creativa

di Salvatore Giuffrida, La Repubblica, 6 ottobre 2015

Artigianato, design, audiovisivo, ma anche cultura, arte e intrattenimento: è il momento buono per l’industria della creatività nel Lazio, regione leader in Italia in questo settore, che non significa solo cultura, grafica e cinema. L’industria creativa include anche il mondo delle start-up e di chiunque abbia un’idea, meglio ancora se innovativa, e la capacità di metterla sul mercato.

Nel Lazio le imprese “creative” sono 53mila, più del 10% delle 443mila presenti a livello nazionale. In genere di piccole dimensioni, a Roma sono 45.185, di cui 13mila impegnate nell’architettura, 6mila nell’editoria e nella creazione di videogiochi, 4mila nella comunicazione e marketing. Seguono a distanza Latina con 3290 imprese e Frosinone con 2660. Non solo: con più di 1,4 milioni di lavoratori il settore rappresenta il 7% dell’occupazione nella regione e vale circa 1’8% del pii, mentre nel Paese la media è del 6%. Al di là dei numeri, è un comparto in continuo fermento e oltre 400 scuole della capitale hanno chiesto di partecipare dal 16 al 18 ottobre a Maker Faire Roma, la rassegna che ospiterà oltre 600 idee innovative e che nei giorni scorsi ha concluso l’edizione di New York.

Anche nella Grande Mela le start-up romane hanno esposto progetti innovativi come BioPic con i suoi orti verticali domestici a Led, premiato con il Blue Ribbon Editor 2015 : le verdure nascono da semi incastonati in stuoie da applicare sulla terra posta nei cassetti, e così nasce l’orto verticale. Da New York a Roma il passo è breve: BioPic è tra i 53 vincitori del bando per la creatività indetto dall’assessorato alla cultura della regione, che ha messo a disposizione un fondo di 1,5 milioni per finanziare idee innovative e creative.

In poche settimane sono stati presentati 650 progetti, di cui 53 selezionati: tra questi “Oniride”, che realizza occhiali in 3D per applicare la realtà virtuale nei musei e nelle opere archeologiche, o “Scaleno”, che propone un guanto multifunzionale in grado di aiutare a fare giardinaggio. O “Vagabondablu”, che usa vecchi e nuovi materiali, come Led e rame, per proporre un nuovo tipo di illuminazione con un design alternativo. Ma sono state premiate anche società impegnate nel design, domotica, arte. È il caso di Feed For, start-up di Fiumicino che propone una serie di app per tablet e smartphone per far interagire l’utente e l’ambiente circostante; o Hubstract di Viterbo, in grado di ricostruire un ambiente in tre dimensioni sulla base di foto, rilievi o riprese video. Molte di queste piccole aziende sono già state accreditate a ricevere contributi di importi variabili fra 20 e 30mila euro.

Ma l’aspetto importante non riguarda solo i soldi, pur decisivi per dare il via a queste realtà artigiano-imprenditoriali spesso composte da due o tre persone: per Gianpaolo Manzella, consigliere regionale esperto di questi temi, «il bando contribuisce a creare un ambiente creativo che è il passaggio essenziale per la Regione perché significa lavorare per diffondere la creatività a partire dalle scuole, per innovare ed essere più competitivi».

Oltre a distribuire fondi, il bando favorisce la formazione di una cultura imprenditoriale basata su innovazione, ricerca e intraprendenza, e così aiuta a emergere il genio creativo. I risultati, come nel caso di BioPic a New York, si vedono. Anche per questo il bando sarà ripubblicato a metà del 2016: quella che sta partendo nel Lazio, secondo Manzella, è una nuova stagione che farà della creatività la risorsa principale dell’economia regionale. «Si sta formando un’imprenditoria giovane, aperta e creativa, ci sono gli elementi perché nasca qualcosa di interessante».


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet