2 ottobre 2015 L’olio extravergine del Lazio protagonista a Expo L’olio extravergine di oliva protagonista a Expo con quattro percorsi dedicati alle DOP dell’olio del Lazio, per valorizzare i prodotti e il territorio da cui provengono: Canino, Colline Pontine, Sabina e Tuscia. L’appuntamento è il 2, 3 e 4 ottobre

L’olio extravergine di oliva è una delle tante eccellenze agroalimentari del Lazio e anche un simbolo importante in termini di storia, cultura e sostenibilità. Il 2, 3 e 4 ottobre la Regione portiamo tutto questo all’Expo a Milano. L’obiettivo principale di “Lazio Terre dell’Olio”, un progetto della Regione che rientra in un’iniziativa nazionale più ampia, è proprio quello di  valorizzare i territori di appartenenza delle 4 DOP dell’olio del Lazio: Canino, Colline Pontine, Sabina e Tuscia.

Protagoniste dell’iniziativa le tradizioni alimentari connesse al tema dell’olio, con l’obiettivo di tutelare la vocazione del territorio, incentivare il turismo e l’ospitalità, sostenere le imprese olivo-oleicole ed educare alla corretta alimentazione. Per questo abbiamo predisposto dei percorsi turistici tematici e attivato sportelli informativi in cui ricevere informazioni sui siti da visitare e le aziende in cui acquistare l’olio extra vergine di oliva.

Ecco gli itinerari che sviluppiamo:

Itinerario DOP Canino lungo il “territorio farnesiano”, in località come Nepi, Ronciglione e  Caprarola, per rivivere il Medioevo tra i vicoli tipici, le chiese romaniche e le rocche castellane costruite in posizione panoramica su colline di tufo.

Itinerario DOP Colline Pontine: dalla città dei butteri Cisterna di Latina al golfo di Gaeta passando per le rovine archeologiche dell’antica Norma e il monumento naturale Giardino di Ninfa.

Itinerario DOP Sabina: dalla Sabina romana alla Sabina reatina alla scoperta di Palombara Sabina, Nerola, l’Abbazia di Farfa e il Museo dell’olio di Castelnuovo di Farfa, con diramazione verso le Ville di Tivoli – Sito Unesco.

Itinerario DOP Tuscia: dall’etrusca Tarquinia (con escursione alla necropoli di Cerveteri) al lago di Bolsena e Civita Castellana e al Parco dei Mostri di Bomarzo.

Le Camere di Commercio e ARSIAL forniranno assistenza alle imprese del territorio per individuare sia i prodotti sia le modalità di vendita più congeniali con particolare attenzione verso gli acquirenti internazionali che potranno trovarsi in Italia in occasione di EXPO.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica