31 ottobre 2012 Le imprese d’accordo: ‘il modello Zingaretti vada avanti alla Regione’ Il mondo dell’economia promuove a pieni voti i progetti portati avanti in questi anni alla Provincia al fianco di chi investe per creare sviluppo e lavoro. Pagamenti in tempi certi, iniziative per la formazione, garanzie per le banche e il credito. Sono gli ingredienti di una ricetta di successo che sembra proprio essere apprezzata

Le associazioni del mondo imprenditoriale di Roma e Lazio apprezzano l’operato di Nicola in questi anni alla Provincia e i provvedimenti al fianco di chi investe per creare sviluppo e lavoro, soprattutto in questo momento di crisi economica così difficile.

“Siete diventati un’eccezione, con voi si parla con altri no – ha detto Toni D’Onofrio della Federlazio – il problema del credito ci sta strangolando, ci servono le garanzie essenziali. Voi avete sempre pagato e continuate a pagare. Mi auguro possiate continuare anche dopo su questa strada”.

Lorenzo Tagliavanti, direttore della Cna di Roma, descrive la situazione con una battuta “c’è un ente pubblico che paga – ha detto – e lo chiudono. Potevano chiudere gli altri… ”.

Anche Attilio Tranquilli di Unindustria ha fatto i complimenti alla Provincia. “Spero che quando il presidente sarà chiamato ad altro incarico – gli ha fatto eco Valter Giammaria della Confesercenti – possa trasferire la sua azione alla Regione Lazio”.

Per Stefano Venditti, della Legacoop, “il fatto che la Provincia saldi entro gennaio credo
si possa assumere come una buona pratica”. Come ha confermato anche il vice presidente
della Confcommercio di Roma, Dario Cerra, “Voglio vedere una metodologia che continua”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica