25 aprile 2014 Usura: una nuova struttura e un fondo per sostenere le vittime Abbiamo approvato in Giunta la proposta di legge per contrastare il fenomeno dell’usura e del sovraindebitamento. Il Lazio diventa protagonista in una battaglia di civiltà e in difesa della legalità. Nasce una nuova casa per accogliere e sostenere le vittime ed è prevista una somma di indennizzo per chi ha subito danni

Abbiamo approvato la proposta di legge per contrastare il fenomeno dell’usura e del sovraindebitamento. È iniziata una fase importante nella lotta alla criminalità organizzata che colpisce l’economia sana e il tessuto sociale del Lazio.

Una Casa regionale contro l’usura e il sovraindebitamento. Questa è la prima novità. La struttura gestirà il fondo antiusura e quello di solidarietà e sarà un punto di riferimento fondamentale per individui e famiglie. Vogliamo costruire un unico centro di responsabilità amministrativa in cui le associazioni del settore siano sempre protagoniste in tutte le fasi di assistenza e di tutela delle vittime.

Per questo motivo, ogni anno le associazioni trasmetteranno alla Casa una relazione sulle attività svolte e, per garantire il massimo ascolto a tutto il territorio, la struttura avrà diverse sedi dislocate nel Lazio.

Un indennizzo compreso tra i 5mila e i 50mila euro. Abbiamo previsto la possibilità che la Regione offra un aiuto economico a chi ha subito danni gravi o lesioni personali, a prescindere dal risarcimento che si può richiedere in sede giudiziale. Anche in questo caso, le associazioni avranno un grande ruolo, perché sono le strutture incaricate di presentare la richiesta di indennizzo.

Tavolo regionale sul sovraindebitamento, per favorire una maggiore collaborazione tra le diverse istituzioni per l’assistenza e la prevenzione del fenomeno dell’usura. Il tavolo è presieduto dall’assessore competente in materia di sicurezza e vi partecipa un rappresentante per ogni ufficio territoriale della Casa. Grazie a questa proposta di legge, inoltre, il Lazio riconosce per la prima volta il fenomeno del sovraindebitamento.

Attività di contrasto e di prevenzione. Abbiamo previsto campagne di sensibilizzazione, attività di formazione, di informazione e di pubblicizzazione dei servizi offerti alle vittime e anche attività di monitoraggio delle iniziative svolte in tutto il territorio regionale.

Con questa legge, vogliamo diventare protagonisti nella lotta al fenomeno dell’usura. Vogliamo realizzare politiche di intervento più efficaci e verificare momento per momento le azioni intraprese e i risultati raggiunti.

È una battaglia di civiltà per continuare a diffondere la cultura della legalità e per ricreare un clima di fiducia perso da troppo tempo.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet